Rimini: DOVE LAVORANO I GIOVANI? Mostra della Cooperativa Edith Stein

L’inaugurazione della mostra si terrà venerdì 21 aprile ore 17.30 presso il Museo della Città

dove_lavorano_i_giovani1_x_schedaRIMINI – DOVE LAVORANO I GIOVANI ? Mostra della Cooperativa Edith Stein al Museo della Città di Rimini.

L’officina d’arte della Cooperativa Sociale Edith Stein di Rimini, nasce nel 1995, fondata da Don Piero Alberto Sancisi. La sua conduzione è stata affidata ad una artista, arteterapeuta di nome Debora Branchi. L’officina è costituita da persone con problemi psichici.

La maggior parte di queste persone vive da tanto tempo in gruppi appartamento e, frequentando a cadenza settimanale l’officina d’arte, ha raggiunto negli anni un’evoluzione sia a livello cognitivo che pittorico ricevendo vari riconoscimenti ed inviti a far mostre come, ad esempio, all’Accademia di Belle Arti di Bologna, Accademia di Belle Arti di Ravenna, Museo della Città di Rimini.

Oggi, proprio per il fatto che questo gruppo ha una spiccata sensibilità rispetto al “proprio sentire e percepire il mondo”, Debora Branchi e la Cgil di Rimini con gli ospiti della Cooperativa Edith Stein, hanno realizzato un progetto ispirato al mondo del lavoro.

Questo progetto offre l’opportunità a questi “artisti”, già conosciuti nell’area riminese, di trattare il tema della disoccupazione attraverso frasi ironiche, sarcastiche, nelle quali esprimono lucidamente contenuti forti e sentiti su un tema purtroppo ancora non risolto in particolare per quanto riguarda i giovani disoccupati che in Italia hanno raggiunto quote elevatissime.

L’inaugurazione della mostra si terrà venerdì 21 aprile ore 17.30 presso il Museo della Città di Rimini. L’esposizione sarà visitabile fino al 7 maggio 2017 dal martedì al sabato ore 8.30-12.30 e 16.00 alle 19.00; domenica ore 10.00-12.30 e 15.00-19.00.