Riccione: Il 5 gennaio una speciale visita guidata a Rêves parisiens

La mostra di Augusto Del Bianco, a Villa Mussolini, resterà aperta fino all’8 gennaio

villa_mussolini_webRICCIONE (RN) – Fino all’ 8 gennaio sarà possibile visitare la retrospettiva dedicata ad Augusto Del Bianco a Villa Mussolini, un’esposizione di opere edite e inedite tra cui tele, carte e taccuini mai esposti prima in pubblico, custoditi nel suggestivo studio di Ca’ Andrino a Misano Monte.

Alla luce delle richieste ricevute da molti visitatori e al fine di illustrare al meglio come lo stile e la formazione artistica di Del Bianco siano riflessi nei suoi dipinti, giovedì 5 gennaio alle ore 17.00 (ingresso libero) è in programma una visita guidata di Alessandro Giovanardi, storico e critico d’arte, curatore della mostra e del catalogo dedicato all’artista.

locandina_ManifestoLa mostra riscopre la dimensione europea e soprattutto francese di uno dei più talentuosi e colti ma anche nascosti artisti della Romagna adriatica.

Augusto Del Bianco si è formato nella capitale francese, diplomandosi in mosaico e affresco all’Academie des Beaux-Arts e specializzandosi in disegno all’Academie de la Grande Chaumière, mentre praticava pittura e incisione nell’atelier di Goetz a Montparnasse, e scultura in quello di César. Tra i suoi maestri ed estimatori si ricorda anche Riccardo Licata.

Noto al pubblico romagnolo per alcune celebri opere civili e religiose tra cui il busto di Karl Marx alla Biblioteca di Riccione, e quelle misanesi del Monumento ai Caduti Civili (1980) e dei mosaici per l’antica Chiesa dei Santi Biagio ed Erasmo (2005), nonché per le sue rare ma apprezzatissime esposizioni tenutesi a Forlì (1981), Rimini (1978-2007) e Riccione (1979-1996), Augusto Del Bianco era conosciuto in ambito nazionale ed europeo per le mostre di Parigi (1973-1975), Düsseldorf (1981), Venezia (1982), Roma (1983) e Capri (2006-2007).

I suoi lavori si trovano in collezioni pubbliche e private, italiane ed estere.

La mostra resterà aperta fino al 8 gennaio 2017, da giovedì a domenica dalle 16.00 alle 19.00.