Regione Emilia Romagna: Vertenza Stampi Group

Bonaccini: “Impegno per gli ammortizzatori in deroga e per trovare soluzioni a quanto richiesto dai lavoratori”. Il presidente della Regione Emilia-Romagna ha incontrato oggi pomeriggio a Bologna le rappresentanti dei lavoratori dell’azienda di Monghidoro: “La richiesta di Cassa integrazione deve essere presentata dalla proprietà”

BOLOGNA – “La Regione si impegna affinché per i lavoratori della Stampi Group ci sia l’utilizzo degli ammortizzatori in deroga, resi disponibili dalle norme introdotte il 7 ottobre. Inoltre, la Regione continua a ricercare soluzioni perché venga erogato il contributo che permetta l’accesso agli ammortizzatori, così come previsto dalla legge”. Lo ha affermato ieri il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, che ha incontrato in viale Aldo Moro lavoratori e rappresentanze sindacali della Stampi Group di Monghidoro (Bologna).

“L’istanza per la concessione della cassa integrazione deve essere presentata dalla proprietà della Stampi Group- ha aggiunto il presidente Bonaccini-. Le organizzazioni sindacali si dovranno impegnare a lavorare all’accordo necessario per la domanda di cassa integrazione”.

Per venerdì 28 ottobre alle 16.30, nella sede della Regione a Bologna, è convocato il tavolo di crisi con l’azienda e le organizzazioni sindacali, per sottoscrivere l’accordo di sospensione.