Provincia di Modena vende immobile in corso Canalgrande

Canalgrande astaLe offerte entro il 24 maggio, prezzo 740 mila euro

MODENA – La Provincia di Modena mette in vendita un immobile ad uso ufficio (con possibilità di trasformazione per uso abitazione) in corso Canalgrande 3 a Modena. L’unità immobiliare, ampia 334 metri quadrati più un’autorimessa di 15 metri quadrati sarà alienato tramite asta pubblica a un prezzo base d’asta di 740 mila euro.

Le offerte, esclusivamente in aumento, e la documentazione prevista dovranno essere presentate alla Provincia di Modena entro le ore 12 del 24 maggio (l’asta di svolgerà il giorno successivo).
Tutte le informazioni sulle caratteristiche del Centro sulle modalità di partecipazione all’asta sono disponibili sul sito dell’ente.

I locali di proprietà della Provincia, che nel passato avevano ospitato anche l’Agenzia di promozione turistica (Apt) e servizi dell’ente, sono destinati dal 1988 a uffici, ma originariamente (in base alla licenza edilizia del 1959) erano costituiti da due unità ad uso abitazione e, come si legge nel bando, la normativa prevede la possibilità di ripristinare la funzione originaria.
I locali, in buono stato di conservazione e in classe energetica “F”, si trovano al secondo piano in un fabbricato con piano terra/rialzato, primo, secondo piano e sottotetto, con ascensore, situato all’angolo tra corso Canalgrande e via Mascherella; in dotazione ci sono anche due soffitte nel sottotetto e un’autorimessa che si affaccia sul cortile interno al quale si accede dall’androne; l’unità immobiliare in vendita non possiede i requisiti di interesse storico-artistico.

Come ha sottolineato Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia di Modena, illustrando la decisione di vendere l’immobile, approvata di recente dal Consiglio provinciale, «la riorganizzazione dell’ente, dopo la legge di riordino, ha consentito di accorpare tutti gli uffici in due soli edifici, nella sede centrale di viale Martiri e in via Barozzi liberando spazi, come questo, che intendiamo vendere per ricavare risorse preziose da investire nei nostri progetti».
Nel piano di dismissioni della Provincia rientra anche la vendita del Centro di allevamento selvaggina di Castelvetro (prezzo un milione e 635 mila euro, offerte entro il 27 aprile) e la caserma Fanti di via Saragozza a Modena per la quale – ha annunciato Muzzarelli – è previsto una nuova asta, con prezzo ulteriormente ribassato dopo che nei due tentativi effettuati nei mesi scorsi non erano arrivate offerte.