Polizia Municipale di Cesena-Montiano: la fotografia dell’attività svolta nel 2016

Polizia municipaleCESENA – Il 20 gennaio si festeggia San Sebastiano, patrono delle Polizie Locali. Da vari anni i Corpi di Forlì e Cesena celebrano insieme la ricorrenza con una cerimonia comune, che quest’anno si svolge a Forlì. Ma, tradizionalmente, la festa è anche l’occasione per tracciare un bilancio dell’attività svolta nell’anno appena concluso. Un compito a cui non si è sottratto il Comandante della Polizia Municipale di Cesena – Montiano Giovanni Colloredo che in un’articolata relazione ha messo a fuoco l’operato dei vari settori nel corso del 2016. Ne emerge il quadro di una Polizia Municipale impegnata su più fronti, con quasi 25mila veicoli controllati, 41mila infrazioni al Codice della Strada contestate; 751 incidenti stradali rilevati, oltre 400 esercizi commerciali ispezionati; l’attivazione di un nuovo nucleo di Polizia Sociale, l’ampliamento dell’attività di educazione stradale nelle scuole.

“Si tratta di numeri importanti – sottolinea il Sindaco Paolo Lucchi – che attestano la grande mole di lavoro svolto nell’arco dell’ultimo anno, ma che solo in parte riescono a restituirci l’impegno quotidiano della nostra PM per tutelare la sicurezza della nostra città, e non solo. Questi dati confermano che l’attenzione sul territorio è sempre alta, anche grazie alla buonissima collaborazione con Polizia e Carabinieri, che consente di mettere in campo misure di controllo sempre più puntuali. Ma ci parlano anche dell’importante opera di prevenzione portata avanti dalla nostra Polizia locale: penso ai progetti per l’educazione stradale rivolti ai bambini, a quelli per i genitori, ai presidi nei quartieri. Nella giornata del loro patrono San Sebastiano, desidero ringraziare tutti gli uomini e le donne della Pm di Forlì-Cesena e, in particolare, il Comandante Colloredo che ha saputo intraprendere un percorso di profonda riorganizzazione di cui già oggi cogliamo i frutti”.

Interventi sul territorio
Entrando nel dettaglio, nel corso del 2016 dalla Centrale Operativa sono partiti 2394 interventi sul territorio, sono stati attivati 139 Trattamenti sanitari obbligatori e 238 rimozioni di veicoli.
La sorveglianza del territorio si è tradotta in 2537 posti di controllo effettuati sulle strade dei due comuni, che hanno coinvolto quasi 25.000 veicoli.
Il progetto di controllo notturno, avviato nel 2015, è proseguito anche lo scorso anno: solo da giugno a dicembre sono stati effettuati 230 servizi di controllo del territorio nel turno compreso fra le ore 19 e le ore 2. In questo contesto sono stati attuati 287 posti di controllo stradale, nel corso dei quali sono stati fermati 2628 veicoli ed eseguiti 1691 controlli per la guida in stato di ebbrezza (con etilometro o precursore Alcolblow).
Durante il servizio notturno, la Polizia Municipale ha effettuato anche 635 controlli su pubblici esercizi, manifestazioni, eventi, ecc. eseguendo vari tipi di verifiche (orari pubblici esercizi, occupazioni di suolo pubblico, ecc.).
Più in generale, nell’ambito dell’attività di controllo del territorio, la Polizia Municipale ha garantito il presidio di 138 manifestazioni e cortei e di 37 manifestazioni sportive, mentre in altri 45 casi i servizi sono stati svolti in collaborazione con le altre forze di Polizia.
Nel 2016, inoltre, sono state redatte 97 notizie di reato contro ignoti e sono state raccolte 240 denunce.
Infine, per garantire i presidi di quartiere è stata introdotta l’innovativa modalità dei punti di contatto che ha portato a 526 servizi fissi nei vari punti del territorio.

Le infrazioni al Codice della Strada
Complessivamente, nel corso del 2016 gli agenti della Polizia locale cesenate hanno accertato oltre 40.900 infrazioni al Codice della strada, di cui quasi la metà riguardano il divieto di sosta, mentre sono 17.131 quelle relative agli accessi Icarus alla ZTL.
Fra le infrazioni rilevate attraverso i controlli su strada, la violazione più frequente continua a essere l’omesso uso delle cinture di sicurezza (554 casi), mentre sono stati 374 i casi scoperti di automobili non sottoposte a revisione; 18 le persone denunciate per guida in stato di ebbrezza, mentre per altre 5 è scattata la denuncia per guida sotto sostanze stupefacenti.
Sono state ritirate 108 patenti ritirate, e sono stati decurtati quasi 7.000 punti dalle patenti, 115 i veicoli sequestrati, a cui si aggiungono 45 fermi amministrativi.
Particolare attenzione è stata dedicata all’autotrasporto. Gli autocarri controllati anche con apposita strumentazione sono stati 553 e da questi controlli sono derivate 293 sanzioni.
Sono stati emessi ruoli contravvenzionali per pendenze e omessi pagamenti degli anni precedenti per 12.048 verbali. I ricorsi presentati sono meno dell’1% dei verbali redatti.

Gli incidenti stradali
Sul fronte dell’infortunistica si registra, purtroppo, un leggero incremento.
Lo scorso anno, infatti, la PM cesenate ha rilevato 751 incidenti (contro i 731 del 2015).
In questo quadro, gli incidenti mortali sono stati 5 (erano 4 nel 2015), quelli con feriti sono stati 369, mentre gli incidenti con danni solo alle cose sono stati 377.

Polizia Sociale
Nel corso del 2016 è stato attivato un nuovo nucleo che si impegna, collaborando con altri settori del Comune e con il volontariato, per dare risposta alle emergenze sociali. In questo contesto sono stati svolti 1540 controlli in materia territoriale e codice di convivenza e 247 servizi per la gestione di situazioni sociali, accattonaggio e bivacchi.

Front Office
Intenso il lavoro di front office negli uffici del Comando di corso Cavour, a cui negli ultimi dodici mesi si sono rivolti 6.678 cittadini per chiedere informazioni o delucidazioni sul pagamento e sui ricorsi o sulle sanzioni, per reperire modulistica, per fare segnalazioni o per l’accesso diretto agli uffici. Qui sono arrivati anche 339 oggetti rinvenuti. Di questi, 254 sono stati riconsegnati ai legittimi proprietari. Restituiti anche 424 euro.
Infine sono state raccolte e gestite 435 segnalazioni informatiche, arrivate attraverso il programma sulle RILevazioni FEnomeni di DEgrado URbano.

Informazioni e Notifiche
L’attività di informazione e notifica ha portato a effettuare 6.318 verifiche anagrafiche, oltre 300 notifiche di autorità giudiziarie e 923 provvedimenti relativi a patenti (sospensioni, revoche e ritiri). Quindici, infine, le pratiche riguardanti l’assolvimento dell’obbligo di frequenza scolastica.

Polizia Commerciale e Annonaria
Il nucleo di Polizia Commerciale e Annonaria ha eseguito nel corso dell’anno oltre 600 controlli.
Di questi, 301 hanno riguardato esercizi commerciale, 116 gli esercizi di vicinato. Ad essi si aggiungono i 167 controlli ai mercati e 37 per fiere e manifestazioni. Nell’ambito di questa attività si registrano 12 verbali di sequestro e rinvenimento di merce abusivamente venduta, mentre oltre 100 verbali sono stati elevati per violazioni varie.

Polizia Edilizia e Ambientale
Nel corso del 2016 il nucleo ha eseguito 137 servizi di controllo del rispetto della normativa animale e 340 servizi sulla normativa ambientale. Nell’ambito di questa attività sono state riscontrate 172 violazioni amministrative e circa altre 200 violazioni al Codice di Convivenza civile, e sono stati aperti 37 fascicoli di indagine penale per reati ambientali. Sono stati 34, invece, i fascicoli di indagine penale in materia edilizia, a cui si aggiungono 15 fascicoli di delega di indagine specifica.

Progetti di educazione stradale
Dopo l’avvio, nel 2015, del progetto “Amico Vigile” rivolto ai bambini delle materne e delle elementari, nel 2016 la Polizia Municipale ha ampliato l’impegno sul fronte dell’educazione stradale. Il progetto “Amico Vigile” è stato allargato alle scuole medie, e nel corso dell’anno gli agenti della Pm hanno effettuato 239 ore di lezione nelle scuole, con un incremento significativo rispetto alle 180 ore del 2015. Ma, soprattutto, è triplicato il numero degli studenti coinvolti, passati dai 1115 del 2015 ai 3372 del 2016.
Inoltre, è stato lanciato il nuovo progetto “Bimbi sicuri” per sensibilizzare i futuri genitori sui comportamenti corretti da seguire nel trasporto dei bambini in automobile.