Piacenza, “In dialogo” lecture performance di e con Giulia Buvoli

In dialogo di e con Gliula BuvoliUna Co-Produzione Crisalidi e Giulia Buvoli Performing Artist, a cura di Spazio Belleville del Comune di Piacenza e A.USL di Piacenza

PIACENZA – In occasione della Giornata Internazionale contro le Mutilazioni Genitali Femminili (MGF) sabato 6 febbraio alle 21 presso il Teatro San Matteo in vicolo San Matteo 8, andrà in scena “IN DIALOGO” lecture performance di e con Giulia Buvoli, una co-produzione Associazione Culturale Crisalidi e Giulia Buvoli Performing Artist, a cura di Spazio Belleville del Comune di Piacenza e di A.USL di Piacenza.

La serata è a ingresso libero e organizzata con il sostegno dell’Ausl di Piacenza e la collaborazione della cooperativa sociale Ippogrifo, Spazio 2 Cittadella del lavoro e della creatività e Amnesty International Piacenza, presente con una postazione informativa. Seguirà lo spettacolo un buffet con prodotti della focacceria artigianale Farinella.

La performance teatrale è l’ultima iniziativa messa in campo dall’Ausl di Piacenza, che dal 2010 gestisce campagne di prevenzione sugli aspetti igienico-sanitari relativi al tema MGF, attraverso servizi di assistenza e sensibilizzazione diretti alla cittadinanza e percorsi di formazione specifica indirizzata agli operatori del settore, attività a cura di Maria Cristina Molinaroli, direttore dei Consultori Familiari.

Oltre all’evento “In Dialogo”, Spazio Belleville ha realizzato anche due precedenti interventi di informazione e sensibilizzazione per ragazzi e adulti.

1) Due appuntamenti di conoscenza del tema rivolti ai ragazzi del centro di aggregazione giovanile Belleville: il primo tenutosi il 27 gennaio in collaborazione con il Centro per le Famiglie Piacenza, durante il quale sono stati mostrati i video-spot prodotti dalle studentesse e dagli studenti dell’Istituto Casali di Piacenza durante un percorso di sensibilizzazione al tema delle MGF svolto nell’anno scolastico 2014-2015; il secondo il 3 febbraio in collaborazione con una psicologa del Consultorio Giovani dell’Ausl di Piacenza.
2) Due incontri rivolti alle associazioni del Centro Interculturale Belleville, occorsi in data 16 e 30 gennaio durante l’Officina delle Idee, l’iniziativa periodica dedicata alle associazioni e alle persone che desiderano progettare iniziative con gli operatori dello Spazio. Dagli incontri è stato prodotto materiale informativo sul tema MGF in diverse lingue, da utilizzare per sensibilizzare e diffondere nel Quartiere Roma e sul web.

IN DIALOGO
Giulia Buvoli racconta che In Dialogo nasce “dalla duplice necessità di problematizzare e informare. La scelta della lecture performance (ovvero della conferenza performativa) è venuta da sé, mentre leggevo – oltre che quella di Valentina Pacella– la tesi di Luca Dellepiane (sociologo, UK). La fase di ricerca è stata tosta, perché – inaspettatamente – ho scoperto che parlare di mutilazioni dei genitali femminili significa addentrarsi in folti contenuti, ramificati in modo assai fitto.

Per la supervisione sull’impianto narrativo ringrazio Giovanna Capponi (antropologa, Brasile) e Cecilia Gallotti (antropologa, Bologna): sono state presenze fondamentali nel sostenere e indirizzare le mie intuizioni. La fase di ricerca, però, è anche stata la fase che mi ha permesso di trovare la chiave di restituzione. Come artista, il mio medium di comunicazione e ricerca è – soprattutto – il corpo e, con mia enorme felicità, è anche uno dei punti focali attorno al quale si snoda il corpus di riflessioni in merito alle MGF“.

La seconda fase del lavoro di Giulia, la creazione, ha visto la collaborazione di tanti professionisti creativi. A partire dalla “base” di Spazio2, la Cittadella della Creatività e del Lavoro del Comune di Piacenza, che ha offerto i suoi spazi per creazione e montaggio, Giulia ha coinvolto giovani creativi come il tecnico e dj milanese Terence Lucky Calogero, alla gestione tecnica, Alessia Cavatorta con il nascente progetto WoodLab per le scenografie, Danila Calvi e Alessia Cavatorta per la fotografia di produzione, il tour manager e sound engineer piacentino Cristiano Sanzeri, che ha realizzato le tracce vocali dello spettacolo ai Giardini Sonori, e infine il coreografo e danzatore Riccardo Buscarini, piacentino che vive e lavora a Londra, per una supervisione dei movimenti.

L’ASSOCIAZIONE CULTURALE CRISALIDI realizza dal 2005 spettacoli di teatro civile ed eventi culturali e informativi su tematiche sociali nel territorio di Piacenza e provincia. Dal 2014 organizza Festival 50+1, rassegna di teatro contemporaneo a Teatro Serra di Parco Raggio (Pontenure), spazio che gestisce dal 2015.

Sul tema MGF lavora da anni:

– Festival del Diritto 2012: Crisalidi propone la performance teatrale Mgf: Molte Generazioni Frettolose al Festival del Diritto di Piacenza, testo tratto da Circoncisione o mutilazione del corpo femminile? Analisi delle rappresentazioni del fenomeno in alcuni giornali italiani (2006) di Valentina Pacella e scritto da Claudia del Giudice. La performance ha l’obiettivo di approfondire l’argomento e riflettere sull’approccio occidentale al tema, ed è la prima iniziativa realizzata in collaborazione con l’Ausl di Piacenza e la cooperativa sociale L’Ippogrifo all’interno del progetto di prevenzione e sensibilizzazione sul tema Mgf rivolto alla cittadinanza italiana e straniera, replicata in seguito nel 2013 e nel 2014 per gli studenti dell’Istituto professionale A.Casali.

– febbraio 2015: Crisalidi produce A parte Me, spettacolo teatrale di e con Vanessa Korn, in occasione della restituzione alla cittadinanza dei percorsi di sensibilizzazione e contrasto al fenomeno delle MGF attivi sul territorio piacentino, progetti finanziati nell’ambito dell’Intesa per la prevenzione ed il contrasto delle Mutilazioni Genitali Femminili della Regione Emilia-Romagna (rete MIER), assessorato alle Politiche Sociali e dei Ministeri della Salute e Pari Opportunità. Il lavoro è un dialogo di una donna con il tema delle MGF: “riflessioni che sono come domande e risposte, come fare un viaggio per andare a capire le donne di tutto il mondo. A parte me è attualmente in tournée ed è stato rappresentato il 22 ottobre 2015 in occasione del convegno “Mutilazioni genitali femminili… facciamo il punto. Bilanci provvisori e prospettive future” a Bologna presso la sede della Regione Emilia-Romagna.

– febbraio 2016: Crisalidi co-produce In Dialogo di e con Giulia Buvoli, una lecture performance che informa, spinge a problematizzare e ci ricorda “che avere un corpo non è cosa affatto semplice.”

SPAZIO BELLEVILLE è un servizio del Comune di Piacenza gestito da Consorzio Sol.Co. Piacenza e da cooperativa sociale L’Arco, nato il 1 aprile 2015 dalla fusione tra il centro di aggregazione giovanile Kaprasquare – lo spazio per i giovani a Quartiere Roma – e Centro Interculturale Piacenza – luogo di incontro per associazioni di diverse culture e provenienze.

PER INFO: Spazio Belleville, 0523/305629, spazio.belleville@comune.piacenza.it | fb spaziobelleville | www.comune.piacenza.it/belleville