Passerini Landi, domani mercoledì 25 ottobre nuovo appuntamento con il gruppo di lettura

image_miniPIACENZA – Si terrà oggi, mercoledì 25 ottobre, il nuovo appuntamento del gruppo di lettura “Trame in Biblioteca, libri detti tra noi” della biblioteca comunale Passerini Landi.

Alle 16, infatti, presso la sala Augusto Balsamo, si parlerà del libro di Milan Kundera “L’insostenibile leggerezza dell’essere” (Adelphi, 1985).

“Con diderotiana leggerezza – si legge nel risvolto di copertina -, Kundera riesce a schiudere, dietro ai protagonisti del romanzo e alle loro complicate storie d’amore, altrettante domande penetranti e le compone poi come voci polifoniche, fino a darci una vertigine che ci riconduce alla nostra esperienza costante e muta.

Ritroviamo così certe cose che hanno invaso la nostra vita e tendono a passare innominate dalla letteratura, schiacciata dal loro peso: la trasformazione del mondo intero in una immensa «trappola», la cancellazione dell’esistenza come in quelle fotografie ritoccate dove i sovietici fanno sparire le facce dei personaggi caduti in disgrazia.

Esercitato da lungo tempo a percepire nella «Grande Marcia» verso l’avvenire la più beffarda delle illusioni, Kundera ha saputo mantenere intatto il pathos di ciò che, intessuto di innumerevoli ritorni come ogni amore torturante, è pronto però ad apparire un’unica volta e a sparire, quasi non fosse mai esistito”.

Il Gruppo di lettura si incontra una volta al mese per condividere riflessioni e opinioni su un libro scelto di volta in volta dai partecipanti. Gli incontri sono aperti a tutti, anche a chi non ha letto il libro scelto dal gruppo.