Categorie: Attualità Emilia RomagnaRimini

Partiti i controlli sull’occupazione del suolo pubblico: verifiche su 62 attività da Viserba a Miramare, 9 le sanzioni

RIMINI  – E’ scattata ieri la campagna straordinaria di controlli predisposta dalla Polizia Municipale di Rimini incentrata sul rispetto delle normative in materia di occupazione di suolo pubblico e il decoro nell’esposizione delle merci sulle aste commerciali da Viserba a Miramare.

Nella prima giornata di controlli, annunciati agli esercenti attraverso appositi avvisi distribuiti i giorni scorsi, sono state impegnate due pattuglie per ogni distaccamento (Centrale, Viserba e Miramare) e i risultati sono stati positivi, con 9 sanzioni complessivamente elevate su un totale di 62 verifiche effettuate.

Le maggiori violazioni sono state riscontrate nella zona sud: dal controllo di 15 attività ed esercizi commerciali sono emerse sette violazioni all’art 21 del Reg. COSAP (sanzione da 50 euro) e un’occupazione abusiva (in violazione all’art 20 del codice della strada e all’art 3 comma 16 della Legge 94 del 2009).

Ai 169 euro di multa si aggiunge la sanzione accessoria, che prevede la sospensione attività per alcuni giorni.

Una sola violazione riscontrata dai 23 controlli effettuati dal distaccamento centrale, con un negoziante cittadino del Bangladesh sanzionato per aver ampliato l’occupazione della sua attività. Nessuna irregolarità invece nelle 24 attività controllate dal Distaccamento di Viserba.

“L’attività di informazione che abbiamo messo in campo prima dei controlli ha prodotto dei risultati – sottolinea l’assessore alle attività economiche e alla Polizia Municipale Jamil Sadegholvaad – Ma le verifiche continueranno anche oggi e nei prossimi giorni, con l’obiettivo di accertarci che gli esercizi della zona turistica rispettino le normative in vigore e si evitino situazioni di occupazioni abusive che creano degrado e rovinano l’immagine e il decoro della città”.

Si ricorda che la violazione della legge e delle normativa vigenti (articolo 20 del codice della strada e articolo 3 cc 16-18 legge n.94 del 2009) comporta sanzioni amministrative crescenti, fino alla sospensione e alla chiusura dell’attività.

Articoli recenti

Parma lancia il City of Gastronomy Festival: il 2 e 3 giugno arriva il primo giro del mondo di sapori e saperi fra le città creative dell’UNESCO

In piazza Garibaldi e in piazza Ghiaia un fine settimana di show cooking e demo d’autore con chef da sei…

2 ore passati

“AbitiAmo il nostro Quartiere” per Barco e Pontelagoscuro

Giovedì 31 maggio alle 14.30 al Teatro Cortazàr a Pontelagoscuro (via Ricostruzione 40) FERRARA - Giovedì 31 maggio 2018 dalle…

2 ore passati

“Pic-nic in Arte” a CavaRei

Sabato 26 maggio torna la festa di primavera al Parco Pubblico di via Bazzoli. Giochi e animazione per bimbi e…

1 giorno passati

Provincia di Modena: Circuito del Frignano, corsa in montagna, dieci eventi in estate, dal 26 maggio

MODENA - Parte sabato 26 maggio, con il prologo della "Prignano run" a Prignano, la nona edizione del Campionato provinciale…

1 giorno passati

Venerdì 25 maggio Candi e De Vico all’evento conclusivo del progetto “I Primi Fanno Gioco Di Squadra” promosso da Reggiana Gourmet

REGGIO EMILIA - Anche nella stagione sportiva 2017/2018 Reggiana Gourmet, azienda presente nel pool dei sostenitori del club e co-sponsor…

1 giorno passati

La Notte de “Il Terzo Giorno” di sabato 26 maggio

PARMA -  Gruppo Davines e Comune di Parma uniti per dare vita ad un evento diffuso e immersivo che coinvolgerà…

1 giorno passati
L'Opinionista © 2008 - 2018 - Emilia Romagna News 24 supplemento a L'Opinionista Giornale Online
reg. tribunale Pescara n.08/2008 - iscrizione al ROC n°17982 - P.iva 01873660680
Contatti - RSS - Cookie

SOCIAL: Facebook - Twitter - Google Plus - Pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice