Parma: “Prove per una tragedia siciliana”

Prove-per-una-tragedia-siciliana_Turturro e CuticchioNell’ambito della residenza artistica di Mimmo Cuticchio a Parma il film di e con John Turturro, in cui il maestro dell’Opera dei pupi compare fra i testimoni della tradizione siciliana: giovedì 22 marzo al Cinema Edison

PARMA – Giovedì 22 marzo, alle ore 21 al Cinema Edison, verrà proiettato il documentario “Prove per una tragedia siciliana” di John Turturro e Roman Paska, con John Turturro e Mimmo Cuticchio.

La serata fa parte del programma di eventi legati alla residenza artistica di Cuticchio a Parma, per la prima edizione del progetto “The Artist Is Present”, e sarà aperta da un intervento dell’assessore alla Cultura Michele Guerra.

“Prove per una tragedia siciliana” è il racconto documentario di un viaggio in Sicilia che l’attore e regista italo-americano John Turturro compie alla ricerca delle proprie origini. L’isola è vista attraverso il suo sguardo lucido e affettuoso (i nonni materni erano originari di Palermo e di Aragona, in provincia di Agrigento) che torna nella sua antica terra per scoprirne tradizione e modernità.

A bordo di una Vespa guidata da Vincenzo Pirrotta, Turturro si lascia guidare alla scoperta di Palermo, tra il mercato della Vucciria e il teatrino dei Pupi di Mimmo Cuticchio. Nel corso del suo viaggio incontra alcuni dei testimoni più autorevoli della tradizione siciliana: Andrea Camilleri gli racconta dell’usanza di fare dei regali ai bambini in occasione del 2 novembre e Gioacchino Lanza Tomasi lo fa entrare nella casa del suo avo Tomasi di Lampedusa.

Ingresso libero sino ad esaurimento posti.

Si ringrazia Rai Cinema per la gentile concessione del film.