Parma, L’arte per l’educazione sanitaria ai ragazzi

Parma, L’arte per l’educazione sanitaria ai ragazzi Al via il progetto di Azienda USL e Forum Solidarietà, con il patrocinio del Comune di Parma. Gli artisti partecipano in modo gratuito

PARMA – Prevenire forme di disagio sociale, tra cui disturbi dell’alimentazione e abuso di sostanze ed educare i ragazzi perché crescano consapevoli che la salute e il benessere sono beni importanti che vanno preservati con comportamenti corretti e stili di vita sani. Sono questi gli obiettivi del progetto “Arte e prevenzione” che Azienda USL, Forum Solidarietà e Comune di Parma intendono raggiungere coinvolgendo gli adolescenti a scuola in un modo nuovo: l’arte.

Il progetto è stato illustrato ieri mattina, durante una conferenza stampa, da Nicoletta Paci, vicesindaco con delega alla scuola e servizi educativi; Giovanni Marani, assessore allo sport e politiche giovanili; Paolo Volta, direttore delle attività socio sanitarie Ausl – Parma; Ignazio Morreale, referente progetto Ausl per la Scuola; Monica Bussoni, Responsabile dell’area formazione di Forum Solidarietà, Arnaldo Conforti direttore di Forumsolidarietà e da Gianluca Fogliazza, in rappresentanza del gruppo di artisti coinvolti nel progetto.

“Il progetto ha preso avvio a marzo 2015 in forma sperimentale in alcune scuole superiori di Parma – ha precisato la vicesindaco Nicoletta Paci –, con un ottimo riscontro. Il Comune intende sostenerlo attraverso il coinvolgimento dei Spazi Giovani e delle scuole del primo ciclo. Si tratta di un’idea partita dall’artista Fogliazza che punta sul superamento delle difficoltà e del disagio giovanile in modo innovativo. Il mio grazie va a tutti coloro che, a vario titolo, lo hanno reso possibile”.

L’ideatore del progetto è l’artista Gianluca Foglaizza che ha parlato della necessità di un approccio emozionale a problematiche che interessano le giovani generazioni come l’abuso di alcool, la droga ed il sesso non protetto. “Si tratta di una strategia innovativa per rendere i ragazzi permeabili a queste tematiche strategiche per il loro futuro”.

Il direttore delle attività socio sanitarie di Ausl Parma, Andrea Volta, ha posto l’accento sugli obiettivi del progetto: “promuoviamo stili di vita sani, coinvolgendo emozionalmente i giovani con l’aiuto di artisti che raggiungono il loro cuore. Si tratta di un progetto inserito nelle attività formative che Ausl fa per le scuole”.

Monica Bussoni di Forumsolidarietà ha ricordato e ringraziato i 17 artisti volontari che si sono resi disponibili per dare seguito al progetto ed ha parlato dell’ottima collaborazione con Ausl. “E bello poter lavorare insieme – ha concluso – per dare avvio ad un percorso innovativo di formazione e sensibilizzazione rivolto ai giovani su tematiche fondamentali”.

Ignazio Morreale, referente progetto Ausl per la Scuola, ha sottolineato come “l’iniziativa punti su due fattori strategici: la scuola e l’adolescenza. Il benessere e la tutela della salute dei giovani passano dagli Spazi Giovani e dall’Unità di Strada, come esempi di prossimità, per creare nuovi contatti e strategie di approccio e stimolare i ragazzi attraverso musica, arte e disegno”.

L’idea è nata da un gruppo di artisti locali, di fama nazionale e internazionale, che si sono proposti per sostenere l’AUSL nella sua attività di prevenzione ed educazione sanitaria, portando i messaggi nelle scuole, tramite la loro arte. Musica, teatro, lettura, illusionismo, disegno e poesia sono le discipline artistiche in cui gli artisti di volta in volta proporranno performance originali in base all’obiettivo di ogni progetto di educazione alla salute. L’artista, il giorno concordato con insegnanti e professionisti dell’AUSL, entra a scuola in modo inaspettato e si esibisce con un effetto a sorpresa per i ragazzi. La prestazione è resa in modo gratuito: gli artisti infatti sono volontari coordinati da Forum Solidarietà.

L’ESPERIENZA PILOTA Lo scorso anno, i Servizi dell’AUSL Spazio Giovani e Unità di strada hanno sperimentato questa innovativa modalità di intervento con quattro artisti fra cui il disegnatore Gianluca Foglia, in arte Fogliazza, negli istituti Bocchialini, Ipsia e Bodoni, con un riscontro positivo per l’impatto avuto sugli studenti. Si è quindi ritenuto, grazie alla disponibilità mostrata dagli artisti, di estendere gli interventi al progetto “AUSL per la Scuola”, l’offerta di iniziative di educazione sanitaria e promozione alla salute che i professionisti dell’Azienda sanitaria propongono ogni anno alle scuole. Per l’anno scolastico 2015-2016, quindi, con il patrocinio del Comune di Parma, gli insegnanti del Distretto di Parma (Comuni di Parma, Sorbolo, Colorno, Mezzani e Torrile) possono usufruire anche delle performance degli artisti volontari a supporto degli interventi concordati con operatori e professionisti dell’AUSL.

GLI ARTISTI-VOLONTARI Sono: Savino Paparella, Mario Mascitelli, Umberto Fabi, Loredana Scianna, Antonio Buccarelli e la compagnia Teatro necessario, per il teatro; Paolo Schianchi, Rocco Rosignoli, Rose Ricaldi, Grazia Cinquetti, Michela Ollari e Fabio Carima, per la musica; Elide La Vecchia, poesia; Cesare Pastarini giornalismo e lettura; Leonardo Mussini, dj di Vinylistic; Gianluca Foglia “Fogliazza”, disegno e Francesco Busani, illusionismo.

IL RUOLO DI FORUM SOLIDARIETA’ Da sempre impegnato per sostenere e supportare il volontariato, in questi anni ha lavorato anche con il mondo della scuola. Nel progetto “Arte e prevenzione” Forum solidarietà gioca un ruolo di facilitazione e coordinamento tra gli artisti-volontari e i servizi dell’AUSL, per la realizzazione dei vari interventi in classe.

COME ATTIVARE IL SERVIZIO Il progetto è compreso nell’offerta delle iniziative 2015-2016 di “AUSL per la Scuola” proposte nel Distretto di Parma. Sul sito www.ausl.pr.it