Orwell “1984”, in biblioteca Delfini a Modena legge Andrea Volpetti

Giovedì 29 marzo alle 18 nuova lettura con un’interprete dello spettacolo prodotto da Ert

ANDREA VOLPETTI 1MODENA – Si avvia al traguardo finale la lettura pubblica integrale di “1984” di George Orwell alla biblioteca Delfini, in corso Canalgrande 103 a Modena. Giovedì 29 marzo alle 18, infatti, nella Sala conferenze a cui si accede dal chiostro di Palazzo Santa Margherita, è in programma la settima e penultima puntata del ciclo con l’attore Andrea Volpetti.

Le letture infatti, sempre di giovedì alle 18 a ingresso libero fino a esaurimento posti, sono affidate agli interpreti dello spettacolo “1984”, che Ert metterà in scena al Teatro delle Passioni dal 10 al 22 aprile, per la regia di Matthew Lenton.

Il capolavoro di George Orwell, uno dei grandi racconti distopici del Novecento, è ambientato nello stato dittatoriale di Oceania. Il penultimo capitolo, “Il Ministero dell’Amore”, è affidato alla voce di Andrea Volpetti. Nell’universo totalitario immaginato da Orwell il Ministero dell’Amore – un edificio privo di finestre, perché nulla trapeli – si occupa di reprimere il dissenso con il lavaggio del cervello. Da sempre spiati, i protagonisti del romanzo Winston e Julia vengono infine arrestati e condotti in questa istituzione del terrore.

ANDREA VOLPETTI 2Andrea Volpetti, diplomato all’Accademia d’arte drammatica di Roma, è attore e regista. Ha lavorato, tra gli altri, con Luca Ronconi, Federico Tiezzi, Massimo Popolizio, al National Theatre of Scotland. Con Francesca Ritrovato ha costituito la compagnia R/V.

La lettura di “1984” è un progetto di Ert Emilia Romagna Teatro Fondazione e Biblioteca Delfini in collaborazione con gli Amici dei Teatri. La drammaturgia è curata da Martina Folena.

Informazioni al tel 059 2032940 o sul web (www.comune.modena.it/biblioteche o www.emiliaromagnateatro.com).