Modena: via Emilia, da lunedì 4 settembre manutenzione del porfido

Interventi di saturazione con polvere di frantoio che sono previsti anche in via Farini. Attività coordinata con il cantiere che termina venerdì 8 settembre

Municipio-Comune-ModenaMODENA – Per la manutenzione della pavimentazione storica in cubetti di porfido della via Emilia e di via Farini a Modena serve un intervento di saturazione con polvere di frantoio che verrà realizzato a partire da lunedì 4 settembre.

Il cantiere inizia da via Emilia, all’altezza di Corso Duomo, e prevede chiusure parziali della strada per le operazioni che i tecnici svolgeranno stendendo la polvere e poi bagnando la strada per consentire il consolidamento efficace del materiale.

I lavori, che sono coordinati con quelli che riguardano la pavimentazione di un tratto di via Emilia all’altezza della Ghirlandina, condizioni meteorologiche permettendo continueranno nei giorni successivi tra piazzetta delle Ova e Rua Pioppa e si concluderanno entro venerdì 8 settembre quando è prevista anche la riapertura completa dalla strada.

Entro martedì 12 settembre l’intervento di saturazione si svolgerà anche in via Farini.

Questi lavori fanno parte di un intervento del Comune per la manutenzione straordinaria della pavimentazione in centro, per un importo di 400 mila euro, già avviato in via Università e recentemente in piazza e via Matteotti, dove proseguono le attività.

Il progetto prevede la scarifica e il riutilizzo della pavimentazione in porfido esistente, oltre al risanamento con misto cementato della fondazione stradale.

Il cantiere è anche l’occasione per effettuare un intervento di rinnovo nel tratto della rete gas e acqua da parte di Hera spa.

CONDIVIDI