Modena, Nuovo sistema ZTL: controllati oltre 150 veicoli

In corso in centro storico attività straordinaria della Municipale di informazione sulle novità e verifica della regolarità degli accessi e del rispetto delle norme

MODENA – Sono oltre 150 i veicoli controllati da agenti della Polizia municipale nei giorni scorsi in Zona a traffico limitato dopo l’attivazione del nuovo sistema di telecamere della Ztl. Le sanzioni per transito in piazza Roma nella corsia riservata ai filobus elettrici sono state una decina e, all’altezza di diversi varchi Ztl sono state comminate anche multe per accesso non autorizzato nella Zona a traffico limitato.

L’attività straordinaria della Municipale nella zona del centro storico ha visto gli operatori impegnati a fornire informazioni sulle novità del sistema e sulle modifiche alla viabilità intervenute in alcune aree, oltre che nella verifica della regolarità degli accessi, del rispetto delle norme di transito e sosta in centro e del corretto funzionamento del nuovo sistema di rilevazione di accessi in Ztl.

Tra le principali domande poste dai cittadini agli agenti si registrano richieste di informazioni su veicoli al servizio di persone disabili, nuovo varco Ztl di via Tre Febbraio, franchigia di tre minuti, telecamere in uscita, accesso dei residenti alle corsie riservate, regolamentazione per ciclomotori e motocicli, pool-car e fasce orarie per mezzi dedicati al carico/scarico merci.

Per ciò che riguarda i veicoli al servizio di persone disabili munite di contrassegno, con il nuovo sistema non cambia nulla: previa segnalazione una tantum all’Amministrazione, tali mezzi possono accedere alla Ztl. Sono invitati a cercare di raggiungere la destinazione senza percorrere le corsie riservate, ma sono comunque autorizzati al transito anche in via Emilia centro e corso Duomo. Non possono invece accedere alla corsia riservata ai filobus di piazza Roma.

In via Tre Febbraio, il transito e la sosta sono consentiti ai soli autorizzati Ztl. Gli spazi di sosta sulla via, quindi, sono ora tracciati con strisce bianche e ricavati anche a lato dell’Accademia Militare.

Con il nuovo sistema, se un veicolo entra erroneamente in Ztl ha tre minuti di tempo per uscire da uno dei varchi: si invita quindi a evitare di eseguire manovre scorrette, come la retromarcia, che potrebbero creare intralcio o pericolo alla circolazione stradale.

I residenti autorizzati alla Ztl possono accedere alle corsie riservate di via Emilia Centro, corso Duomo e piazza Roma, previa autorizzazione, solo se diretti ad autorimesse e spazi interni di sosta che abbiano accesso unico dalla stessa corsia riservata.

I ciclomotori e motocicli a due ruote non possono circolare nelle corsie riservate di via Emilia Centro, corso Duomo e piazza Roma, ma non necessitano di autorizzazione per accedere alla Ztl.

La circolazione di pool-car (veicoli omologati per quattro o più posti con almeno tre persone a bordo e veicoli omologati per due posti con due persone a bordo) consente di derogare all’ordinanza della manovra ecologica, ma non consente l’accesso in Ztl se non si possiedono i requisiti necessari.