Modena, Potenziamento linea elettrica, sì alla variante al Poc

provincia di modena logo bigParere positivo alla Provincia per la realizzazione di un tracciato di 600 metri di linea elettrica interrata a 15 KV nel comparto produttivo a Modena nord

MODENA – Il Consiglio comunale di Modena ha espresso parere positivo alla proposta di variante urbanistica al Poc (Piano operativo comunale) del Comune di Modena inoltrata dalla Provincia per il progetto definitivo per la realizzazione di un tracciato di linea elettrica interrata a 15 KV denominata “Potenziamento Rete MT Modena nord Cavo Coptip”. Nella seduta di giovedì 18 febbraio si sono espressi a favore Pd, Sel, Futuro a sinistra, CambiaModena, Per me Modena e M5s; astenuti FI e Area popolare.

“Hera spa – ha spiegato l’assessora all’Urbanistica Anna Maria Vandelli presentando la delibera – ha presentato domanda alla Provincia per il rilascio dell’autorizzazione alla costruzione e all’esercizio di tale linea elettrica, il cui tracciato si discosta dalla previsione di quello presente sul Poc vigente, richiedendo una variante urbanistica. La procedura unica, in cui vengono valutati sia gli aspetti ambientali sia la conformità allo strumento urbanistico o l’ammissibilità di una variante urbanistica, è di competenza della Provincia, che ha richiesto il parere del Comune, in quanto la variante al Poc deve essere deliberata dal Consiglio comunale”.

La variante consente di rafforzare il sistema infrastrutturale di rifornimento di energia elettrica attraverso il potenziamento della rete esistente (il cavo cosiddetto “Coptip” che serve la zona produttiva del comparto nord di Modena) e la realizzazione di circa 600 metri di elettrodotto interrato, ai margini e all’interno della sede stradale.

Con la delibera approvata il Consiglio esprime parere positivo e le variazioni allo strumento urbanistico comunale verranno recepite nella prima variante al Poc successiva al rilascio del provvedimento di autorizzazione da parte della Provincia.