Maltempo Parma. Ieri violenta tromba d’aria a San Secondo Parmense

Nel pomeriggio sopralluogo del presidente Bonaccini e dell’assessore Gazzolo. 20 edifici danneggiati, case private e due allevamenti. Diversi stabili scoperchiati. In corso la stima dei danni

logo regione emilia romagnaBOLOGNA – Erano passate le 16 da pochi minuti quando, ieri pomeriggio, una tromba d’aria ha colpito la frazione di Castell’Aicardi, nel Comune di San Secondo Parmense (Pr), interessando una fascia di territorio lunga 2 chilometri.

Non si registrano feriti gravi ma tanta è stata la paura fra i residenti. Dalle prime informazioni fornite dall’Ufficio della Protezione civile dell’Unione Terre verdiane emerge che la violenza dell’evento atmosferico ha interessato 20 edifici: danneggiate soprattutto le coperture, con diversi stabili scoperchiati. Si tratta di case private e due stalle, una delle quali di un allevamento in attività con circa 100 capi bovini. Sono subito intervenuti i Vigili del fuoco per la messa in sicurezza degli immobili.

Per danni alle linee elettriche, poi ripristinate da Enel, è stata interrotta l’erogazione dell’energia elettrica fino alle 19.

E’ attualmente in corso la stima dei danni. Nel pomeriggio di oggi (alle 16 nel piazzale antistante il Municipio), saranno a San Secondo Parmense il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, l’assessore alla Protezione civile, Paola Gazzolo, e il direttore dell’Agenzia regionale di protezione civile, Maurizio Mainetti, per un sopralluogo insieme alle autorità locali per fare il punto della situazione.