La struttura di accoglienza per minori stranieri non accompagnati di Budrio apre le porte alla comunità

Sabato 29 ottobre alle 16. Interverrà Chiara Sapigni, responsabile del Coordinamento Politico sull’Immigrazione di ANCI regionale

FERRARA – L’assessora comunale alla Sanità e Servizi alla Persona Chiara Sapigni, responsabile del Coordinamento Politico sull’Immigrazione di ANCI Emilia-Romagna, interverrà sabato 29 ottobre dalle 16 alle 18, all’apertura alla comunità della casa Salina Aria (via Zenzalino Nord 140) a Vedrana di Budrio. All’iniziativa, promossa da ANCI-Associazione Nazionale dei Comuni Italiani dell’Emilia-Romagna insieme al Comune di Budrio, saranno inoltre presenti il sindaco di Budrio Giulio Pierini, l’assessore Sanità-Welfare-Innovazione sociale e solidale del Comune di Bologna Luca Rizzo Nervo e il direttore generale della Cooperativa Camelot Carlo De Los Rios.

Nella struttura sono accolti minori stranieri non accompagnati, per condividere le attività sviluppate nell’ambito del progetto di hub regionale diffuso del Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione del Ministero dell’Interno partito in settembre.

L’iniziativa di sabato 29 novembre sarà l’occasione per incontrare i ragazzi accolti e gli operatori della cooperativa Camelot che gestiscono la struttura, e partecipare assieme a loro alle iniziative organizzate per l’occasione, oltre a degustare i piatti multietnici per conoscersi anche attraverso le tradizioni gastronomiche.

Per contatti: Segreteria ANCI Emilia-Romagna – 051.6338911 – segreteria@anci.emilia-romagna.it
Miryam Cafaro, Assistente Direzione Amministrativa ANCI Emilia-Romagna – 345.1358276 miryam.cafaro@anci.emilia-romagna.it