Istituzione Biblioteche di Bologna, gli appuntamenti dal 17 al 23 gennaio

Bologna veduta aereaBOLOGNA – Ogni settimana le Biblioteche di Bologna propongono un calendario di appuntamenti – conferenze, convegni, laboratori, visite guidate, mostre – per far conoscere il proprio patrimonio, informare sui più diversi aspetti della vita culturale e sociale del territorio, fornire strumenti di conoscenza, raccontare la storia della città.

IN EVIDENZA

giovedì 19 gennaio

ore 18: Biblioteca Corticella, via Gorki, 14
Tre enigmi a Bologna: incontro dal titolo “Michelangelo, il papa e la Giulia” sul ritratto in bronzo di papa Giulio II realizzato da Michelangelo agli esordi del ‘500 per la Basilica di San Petronio e in seguito distrutto dai bolognesi. Quest’opera fu distrutta dai bolognesi per spirito di inimicizia nei confronti del papa, venne poi fusa, e il duca di Ferrara ricavò dal metallo un cannone che chiamava con ironia La Giulia. L’evento, a cura di Eleonora Onghi e Luca Vivona di Arte Grand Tour, fa parte della rassegna Arte in Giallo nell’ambito del progetto curato da Cna Cultura e Creatività Bologna, “Periferie creative”: incontri, presentazioni di libri, laboratori per bambini e proiezioni di film-documentari nelle 10 Biblioteche di quartiere di Bologna per favorire visibilità e opportunità agli operatori culturali associati a Cna Bologna.
Ingresso libero
Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/id/89780

lunedì 23 gennaio

ore 17: Biblioteca dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater, piazza Galvani, 1
Ragion di stato e grandezza delle città. Due recenti edizioni delle opere di Giovanni Botero (1544 – 1617) e una riflessione su Ciro Spontone.
Franco Farinelli e Romain Descendre conversano su “Geopolitica, spazio, ragion di stato” in occasione della pubblicazione di due libri di Giovanni Botero, Della ragion di stato, a cura di Pierre Benedittini e Romain Descendre (Einaudi, 2016) e Delle cause della grandezza delle città, a cura di Romain Descendre (Viella, 2016). Angela De Benedictis interviene sul tema “Ragion di stato e luoghi dell’esperienza politica. Ciro Spontone, Segretario maggiore del Senato bolognese dal 1600 al 1602”.
Giovanni Botero è un ‘classico della politica’, uno degli autori italiani ancora oggi fondamentali per comprendere l’evoluzione del pensiero politico moderno. Franco Farinelli, geografo, e Romain Descendre, studioso del pensiero politico italiano da Machiavelli a Gramsci, discutono sulle recenti edizioni di due sue opere che fin dalla loro prima pubblicazione (1588-1589) conobbero una amplissima diffusione in tutta Europa. Angela De Benedictis parla di uno dei tanti scrittori sulla ‘ragion di stato’ noto a livello europeo, Ciro Spontone, per illustrarne la sua relazione sulla natura del governo cittadino bolognese, il cui manoscritto è conservato presso l’Archiginnasio
In collaborazione con Alliance Française (Bologna) e Dipartimento di Storia Culture Civiltà, Alma Mater Studiorum – Università di Bologna.
Info: http://www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/date/2017-01-23/date_from/2017-01-23/id/89757

ALTRI APPUNTAMENTI

martedì 17 gennaio

ore 15: Biblioteca Jorge Luis Borges, via dello Scalo, 21/2
Un incubo organizzato: James Joyce e l’Ulisse. Incontro a cura di Franco Capelli, sull’Ulisse di Joyce, una delle piu’ importanti opere del XX secolo. Appuntamento nell’ambito della rassegna L’avventurosa storia del romanzo europeo promossa dall’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia, sezione Bologna.
Partecipazione libera
Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/id/89676

ore 17.30: Biblioteca dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater, piazza Galvani, 1
Incontro con Andrea Marcolongo per la presentazione del suo libro La lingua geniale. 9 ragioni per amare il greco (Laterza, 2016). Ne parla con l’autrice Marco Antonio Bazzocchi.
“Lo sappiamo tutti: la prima reazione davanti a un testo in greco antico spazia dalla paralisi al terrore puro. Ho scelto nove ragioni per amare e per raccontare ciò che il greco sa dire in modo unico, speciale, diverso da ogni altra lingua – e sì, per spazzar via ogni paura trasformandola forse in passione. Innanzitutto questo libro parla di amore: il greco antico è stata la storia più lunga e bella della mia vita. Non importa che sappiate il greco oppure no. Se sì, vi svelerò particolarità di cui al liceo nessuno vi ha parlato, mentre vi tormentavano tra declinazioni e paradigmi. Se no, ma state cominciando a studiarlo, ancora meglio. La vostra curiosità sarà una pagina bianca da riempire.” (Andrea Marcolongo).
In collaborazione con Librerie.Coop. Ingresso libero.
Info: http://www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/date/2017-01-17/date_from/2017-01-17/id/89851

ore 18: Biblioteca Salaborsa, Auditorium Enzo Biagi, piazza del Nettuno, 3
Solo un miliardo di anni? Viaggio al termine dell’universo. Il professore di Astrofisica e Cosmologia osservativa dell’Università La Sapienza di Roma Paolo De Bernardis parlerà del libro Solo un miliardo di anni? Viaggio al termine dell’universo con l’astronomo Sandro Bardelli dell’Inaf-Osservatorio Astronomico di Bologna. Il futuro dell’umanità dipende principalmente dal suo comportamento. Il destino dell’universo interessa molti e, nella vita quotidiana come nelle dispute filosofiche, può capitare spesso di interrogarsi su questo tema. Che si tratti della Terra, del Sole o dell’intero e maestoso cosmo, la cosmologia e l’astrofisica consentono oggi previsioni affidabili e pongono nuovi interrogativi sul destino della nostra Galassia e sulla possibilità, un giorno, di emigrare verso altri mondi. Tra pianeti che ribollono, stelle che si spengono e l’Universo che muore di freddo il libro Solo un miliardo di anni? Viaggio al termine dell’universo immagina e racconta, con il rigore degli studi astrofisici, il futuro che verrà. L’incontro è realizzato in collaborazione con l’editore Il Mulino. Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.
Info:www.bibliotecasalaborsa.it/eventi/solo_un_miliardo_di_anni_viaggio_al_termine_delluniverso

mercoledì 18 gennaio

ore 17.30: Biblioteca dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater, piazza Galvani, 1
L’eredità di Luciano Gallino. Francesco Campione, Luigi Ciotti, Ignazio Masulli e Daniele Vacchi presentano il libro di Luciano Gallino, Il denaro, il debito e la doppia crisi spiegati ai nostri nipoti (Einaudi, 2015) con particolare riferimento al tema del lavoro. Coordina Paola Borgna.
La strada imboccata da un capitalismoche contribuisce a far calare senza tregua il numero degli occupati è una delle linee principali di analisi di quella che Luciano Gallino ha chiamato la doppia crisi del capitalsimo e del sistema ecologico. Gallino ci spiega come e perché la riduzione ad esuberi di gran parte dei produttori diretti rappresenta una seria contraddizione nel cuore del capitalismo contemporaneo, e come quest’ultimo alimenti la crisi ecologica con le strategie messe in atto per rimediare alle crisi produttive da esso stesso provocate. Questo è lo sfondo sul quale Luciano Gallino ha condotto le sue indagini sul tema del lavoro, iniziate nei lontani anni ’50 e continuate sino appunto a quelle contenute in questo libro sempre alla luce di una concezione della persona umana quale essere non identificabile unicamente in una risorsa produttiva o in un deposito mobile di forza lavoro erogabile a comando.
In collaborazione con la Società di Lettura, Gruppo abele, l’Associazione Libera e la libreria Ibs.
Info: http://www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/date/2017-01-18/date_from/2017-01-18/id/89858

ore 17.30: Biblioteca Salaborsa, Sala incontri, piazza del Nettuno, 3
Il circolo del giallo, gruppo di lettura di Salaborsa dedicato agli amanti del giallo e del noir, si ritrova questa volta per parlare di Delitto di mezza estate, di Henning Mankell. Gli incontri sono aperti a tutti, fino a esaurimento dei posti disponibili, e si tengono ogni terzo mercoledì del mese alle 17.30 nella Sala Incontri al primo piano della biblioteca.
Info: www.bibliotecasalaborsa.it/eventi/il_circolo_del_giallo_571f8186af284_57c6d3c4dd4fe

giovedì 19 gennaio

ore 15: Biblioteca Salaborsa, Sala internet, piazza del Nettuno, 3
Navigare facile. Nell’area Internet di biblioteca Salaborsa i facilitatori informatici dell’associazione Bibliobologna sono a disposizione di coloro che cercano un aiuto per usare internet e la posta elettronica. Ogni giovedì pomeriggio dalle 15 alle 19 ci si allena all’uso del computer, ma è necessario prenotarsi direttamente all’area internet della biblioteca. I facilitatori informatici sono presenti in Salaborsa grazie al progetto Pane e internet promosso dalla Regione Emilia-Romagna e finalizzato all’alfabetizzazione dei cittadini all’uso di internet e dei servizi on-line della pubblica amministrazione locale.
Info: www.bibliotecasalaborsa.it/eventi/navigare_facile_57eb9e6630b49

ore 17.15: Biblioteca Salaborsa, ingresso degli scavi archeologici, piazza del Nettuno, 3
Visita guidata gratuita agli scavi archeologici sotto la Piazza Coperta: i resti della basilica civile di Bononia, le fondamenta delle case medievali dell’area di palazzo d’Accursio e le vestigia dell’Orto Botanico del naturalista Ulisse Aldrovandi. La visita è tenuta da un bibliotecario e richiede l’iscrizione: tel 051 2194400 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13. E’ richiesta un’offerta libera per il sostegno delle spese.
Info: www.bibliotecasalaborsa.it/eventi/visite_guidate_agli_scavi_di_salaborsa_57288cd4a357f_57bee79bf071b_584e8e0b1ba3f

ore 18: Biblioteca Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti 2
Corso di lingua e cultura araba con particolare riferimento alla calligrafia e alla cucina, a cura dell’Associazione culturale Vicolo Stretto.
Partecipazione libera
Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/luogo/51657/date/2017-01-11/date_from/2017-01-11/id/89893

ore 18.30: Biblioteca Salaborsa, Auditorium Enzo Biagi, piazza del Nettuno, 3
Delitto e castigo. È una maratona di lettura in dieci appuntamenti che consente a tutti di ripercorrere il capolavoro di Dostoevskij, prima della nuova trasposizione prevista per maggio all’Arena del Sole. La proposta è di Emilia Romagna Teatro, che ha scelto per la lettura inaugurale della rassegna l’Auditorium Enzo Biagi di Salaborsa: il primo appuntamento è con gli attori del progetto Carissimi Padri… diretto da Claudio Longhi; per i successivi appuntamenti le letture saranno a cura degli attori del cast, tutto italiano, che porterà in scena l’opera di Dostoevskij nella versione contemporanea del quarantenne moscovita Konstantin Bogomolov. L’ingresso è libero e gratuito.
Il programma completo delle letture è su www.arenadelsole.it/it-IT/News/Delitto-e-castigo-lettura-a-puntate.aspx.
Info: www.bibliotecasalaborsa.it/eventi/delitto_e_castigo

ore 20.45: Biblioteca Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti 2
La medicina e la cura. Non c’è rivoluzione transumanista. Incontro tenuto da Ruggero Chinaglia. Primo appuntamento del corso “L’androgino, la conoscenza cannibalica, l’orrore dell’occidente”, su psicanalisi e cifrematica.
Ingresso libero con prenotazione
Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/luogo/51657/date/2017-01-11/date_from/2017-01-11/id/89908

venerdì 20 gennaio

ore 16: Biblioteca Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti 2
Presentazione del libro di Vito Mancuso, Dio e il suo destino (Feltrinelli, 2015): ne parlerà padre Fabrizio Valletti, prete di Scampia. L’idea di Dio sembra essere scomparsa dall’orizzonte di noi occidentali, sempre più ossessionati da miti effimeri e ormai disposti a vendere al miglior offerente persino la nostra libertà. La sua assenza ci ha lasciati orfani di una guida in grado di orientare l’esistenza verso il bene e la giustizia, e per questo diventa necessario riflettere oggi sulla questione del divino. Ma quale Dio? Come possiamo ancora immaginarlo?
Appuntamento nell’ambito della rassegna “Leggere la Realtà”, convegni di storia, filosofia, letteratura, scienze, musica e attualità a cura dell’Università Primo Levi. Partecipazione libera
Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/luogo/51657/date/2017-01-11/date_from/2017-01-11/id/89903

ore 17.30: Biblioteca dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater, piazza Galvani, 1
Presentazione del libro di Giorgio Montecchi, Storia del libro e della lettura. Dalle origini ad Aldo Manuzio (Mimesis, 2015). Ne parlano con l’autore Loretta De Franceschi e Paola Vecchi. Introduce Anna Manfron.
Nel tratto di strada percorso da questo primo volume – dal terzo millennio avanti Cristo ai primi del Cinquecento – si dipana la lunga storia del libro, visto come specchio della mente e strumento di lettura, cioè di dialogo tra gli uomini. Un manufatto che nel corso del tempo, pur mantenendo la sua identità dialogica, ha conosciuto molte metamorfosi nella configurazione testuale e nell’abito esterno: dalla forma di rotolo a quella dì codice; dal papiro alla pergamena e dalla pergamena alla carta; dalla scrittura manuale a quella stampata. E in seguito approdato al libro industriale del XIX secolo e al libro elettronico di questi ultimi decenni, con forme testuali e modalità di lettura affatto nuove.
Ingresso libero.
Info: http://www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/date/2017-01-20/date_from/2017-01-20/id/89861

sabato 21 gennaio

ore 16.15: Biblioteca Borgo Panigale, via Legnano, 2
Il Tarocchino Bolognese: incontro a cura della associazione Le Vie.
Partecipazione gratuita.
Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/luogo/55864/date/2017-01-10/date_from/2017-01-10/id/89802

ore 16.30: Biblioteca Salaborsa, Auditorium Enzo Biagi, piazza del Nettuno, 3
Conversando di teatro. In occasione delle repliche all’Arena del Sole di The Pride di Alexi Kaye Campbell, Luca Zingaretti incontra il pubblico per parlare del suo spettacolo. Con la partecipazione di Cathy La Torre e il coordinamento di Alex Giuzio di Altre Velocità. L’appuntamento fa parte della rassegna Conversando di teatro, nata per iniziativa dell’Arena del sole per consentire ad attori e spettatori di abbattere la cosiddetta quarta parete e, con l’aiuto di un conduttore esperto di teatro, condividere punti di vista, scoprire le chiavi di lettura e i segreti della messinscena. Gli appuntamenti sono tutti a ingresso libero fino a esaurimento posti.
Info: www.bibliotecasalaborsa.it/eventi/_585a54de4b4a4

domenica 22 gennaio

ore 15: Biblioteca Salaborsa, piazza del Nettuno, 3
Apertura domenicale di Salaborsa dalle 15 alle 19. Sono attivi i servizi di iscrizione, prestito, restituzione, consultazione di libri e periodici, navigazione internet, informazioni di base. Sono aperti sale studio, scavi archeologici e caffetteria.
Info: www.bibliotecasalaborsa.it/eventi/salaborsa_aperta_di_domenica_57fbc2dd2b783

lunedì 23 gennaio

ore 15: Biblioteca Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti 2
Knit Café letterario a cura dell’Associazione Culturale Vicolo Stretto. I Knit café sono luoghi d’incontro dove si lavora a maglia, uncinetto e ricamo, si scambiano le idee su avvenimenti, libri, arte e le idee si intrecciano simbolicamente e non con le esperienze personali.
Partecipazione libera
Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/luogo/51657/date/2017-01-11/date_from/2017-01-11/id/89889

ore 17: Biblioteca Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti, 2
Maria Brizzi Giorgi: una compositrice a inizio Ottocento. Quinto appuntamento del ciclo Bologna 300 – 900: conversazioni multimediali di storia della cultura e della musica a cura di Maria Chiara Mazzi.
Il succedersi frenetico degli eventi a Bologna tra l’arrivo di Napoleone e la Restaurazione ha un suo riflesso anche nei salotti di cultura e nella musica. Che si ritrovano insieme a casa di Maria Brizzi Giorgi, compositrice e moglie di un celere giacobino, nel cui salotto si ritrovano rivoluzionari, viaggiatori e musicisti.
Ingresso libero
Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/luogo/51657/date/2017-01-11/date_from/2017-01-11/id/89915

APPUNTAMENTI PER BAMBINI E RAGAZZI

martedì 17 gennaio

ore 10: Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Sala Bebè, piazza del Nettuno, 3
Spazio mamma – Coccole e libri. E’ l’appuntamento del martedì mattina in Salaborsa: le mamme con bambini fino ai 12 mesi possono confrontarsi, ottenere sostegno e consulto, con ostetriche, assistenti sanitarie, educatori e bibliotecari per parlare di allattamento, svezzamento, accudimento del bambino, vaccinazioni, contraccezione e per avere informazioni sui servizi e le opportunità per la prima infanzia. Oltre ad incontrare professionisti del settore, le mamme possono conoscersi e scambiarsi le esperienze. Lo Spazio mamma di Salaborsa, realizzato grazie alla collaborazione tra Comune di Bologna, Centro per le Famiglie, Azienda USL di Bologna e Consultori Familiari del Distretto di Bologna, si aggiunge a quelli già attivi a Villa Mazzacorati (Quartiere Savena) e Casteldebole (Quartiere Borgo Panigale).
Info: www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/eventi/spazio_mamma_in_sala_beb

ore 17.45: Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Sala Bambini, piazza del Nettuno, 3
Storie su un gradino. Letture per bambini dai 4 ai 7 anni, a cura del Gruppo Lettori Volontari di Biblioteca Salaborsa Ragazzi, l’appuntamento di questo mercoledì è intitolato: Ma che bestia sei? Non è necessaria la prenotazione, l’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.
Info: www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/eventi/storie_su_un_gradino_57ff6d7385f7c

venerdì 20 gennaio

ore 17: Biblioteca Borgo Panigale, via Legnano, 2
Storie piccine del venerdì: l’ora di lettura per bambini da 3 a 6 anni.
Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/luogo/55864/date/2017-01-10/date_from/2017-01-10/id/89871

ore 17.30: Biblioteca Salaborsa Ragazzi, piazza del Nettuno, 3
Sorprese dalla Cineteca… sono le proposte della Cineteca di Bologna per Film in biblioteca, rassegna di film d’animazione per bambini dai 4 anni. Questo il programma: I Lumière e l’invenzione del Cinematografo: La petite fille et son chat (1900); Premiers pas de Bèbè (s.d.); Peche aux poissons rouges (1895); Petit Frère et petite sour (1897); Enfant pechant des crevettes (1896); Le gouter des bèbès (1897); Baignade en mer (1895); Enfants jouant aux billes (1896). Georges Méliès: Le magicien (1898); L’homme à la tête en caoutchouc (1901); Le Diable noir (1905). Rossi &CO: Bizzarria di una ruota (1908). Segundo de Chomón: Les Kiriki, acrobates japonais (1907); Le Fée axu Pigeons (1906).
Info: www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/eventi/26761

sabato 21 gennaio

ore 10.30: Biblioteca Luigi Spina, via Tommaso Casini, 5
I Racconti della Merla: lettura animata ed un microlaboratorio per bambini dai 4 ai 9 anni, su racconti e novelle ispirate ai giorni tradizionalmente più freddi dell’anno.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/id/88659

MOSTRE

fino al 28 Gennaio Biblioteca Luigi Spina, Via Tommaso Casini, 5

1946-2016 Voto alle donne: 70 anni da protagoniste mostra fotografica itinerante dedicata ai 70 anni del Voto alle Donne è stata organizzata dal Gabinetto e dalla Segreteria dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna con la curatela scientifica dell’Archivio UDI di Bologna ed è già stata esposta in vari comuni della Provincia nonchè nella sede stessa della Regione. La galleria di immagini non vuole solo divulgare una memoria ma intende rimettere al centro dell’attenzione i momenti fondamentali della storia delle donne della nostra regione, nonché i passaggi storici che hanno determinano i mutamenti nella vita delle donne e dell’intera società. Il percorso espositivo e’ stato realizzato a partire da materiali documentari e iconografici conservati presso l’archivio storico dell’ UDI di Bologna, a cui si aggiungono alcune ristampe anastatiche della rivista Noi Donne. Le donne hanno diritto al voto è il titolo di un articolo pubblicato il 13 novembre 1944 sulla rivista Noi donne, organo di stampa dell’ Unione Donne Italiane di Bologna (UDI).
Orario di apertura dalle ore 8,30 alle ore 19 (fino alle ore 18 nella giornata del sabato)
Info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/date/2017-01-14/date_from/2017-01-14/id/89798

fino al 4 febbraio

Biblioteca Salaborsa, Piazza Coperta Umberto Eco, piazza del Nettuno, 3
Nell’ambito di Fruit Exhibition, piazza coperta Umberto Eco di Salaborsa accoglie dal 17 gennaio al 4 febbraio la mostra Yes Yes Yes Alternative Press, dedicata alla stampa underground europea ed americana dal 1966 al 1977.
La mostra documenta in maniera sintetica una ricerca che parte dalla produzione editoriale dei Provo olandesi e spazia sulle tante derivazioni controculturali, alternative, underground, punk sui fronti europei ed americani est e west coast dal 1966 al 1977. Editori, autori, praticanti radicali intervenivano in pubblicazioni che toccavano i temi dell’urgenza sociale del cambiamento. YYY tratta soprattutto la cultura visiva di quelle riviste libere e povere, la loro grafica stupefacente e l’estetica liberata che conviveva con gli attivismi e gli interventi politici. Ingresso libero.
info: www.bibliotecasalaborsa.it/eventi/_586e4afc7a931

fino al 28 febbraio

Biblioteca dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater, piazza Galvani, 1
L’infinito. Gli autografi di Giacomo Leopardi da Visso a Bologna. In mostra alcuni importanti autografi di Giacomo Leopardi provenienti dal Comune di Visso.
L’allestimento, curato dall’architetto Cesare Mari, colloca nella Sala dello Stabat Mater, cuore della Biblioteca
dell’Archiginnasio, alcune bacheche contenenti i preziosi autografi mentre un totem interattivo permetterà ai
visitatori di sfogliare virtualmente, oltre alle riproduzioni dei manoscritti esposti, alcuni materiali informativi
(foto, video, testi) sui rapporti fra Giacomo Leopardi e Bologna.
Orari di apertura lunedì – sabato 9-19, domenica e festivi 10-14. Ingresso libero
info: www.bibliotechebologna.it/eventi/51430/date/2016-12-21:2016-12-21/date_from/2016-12-
21/date_to/2016-12-21/weekday/3014/id/89713

L’Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna dal 2008 gestisce e coordina le quindici biblioteche comunali presenti sul territorio cittadino. www.bibliotechebologna.it

INDIRIZZI E RECAPITI

Biblioteca dell’Archiginnasio, piazza Galvani, 1
tel. 051 276811; archiginnasio@comune.bologna.it www.archiginnasio.it

Biblioteca Salaborsa, piazza del Nettuno, 3
tel. 051 2194400; bibliotecasalaborsa@comune.bologna.it www.bibliotecasalaborsa.it
Biblioteca Salaborsa Ragazzi piazza del Nettuno, 3
tel. 051 2194411; www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/

Biblioteca di Casa Carducci, piazza Carducci, 5
tel. 051 347592 ; CasaCarducci@comune.bologna.it www.casacarducci.it/

Biblioteca Amilcar Cabral via San Mamolo, 24
tel. 051 581464; amicabr@comune.bologna.it www.centrocabral.com

Biblioteca Jorge Luis Borges (Quartiere Porto) via dello Scalo, 21/2
tel. 051 525870; bibliotecaborges@comune.bologna.it

Biblioteca multimediale Roberto Ruffilli (San Vitale) vicolo Bolognetti, 2
tel. 051 276143; BibliotecaRuffilli@comune.bologna.it

Biblioteca Oriano Tassinari Clò – Villa Spada (Q.Saragozza) via di Casaglia, 7
tel. 051 434383; bibliotecavillaspada@comune.bologna.it

Biblioteca Orlando Pezzoli (Quartiere Reno) via Battindarno, 123
tel. 051 6177844; bibliotecapezzoli@comune.bologna.it

Biblioteca di Borgo Panigale (Quartiere Borgo Panigale) via Legnano, 2
tel. 051 404930, biblbopa@comune.bologna.it

Biblioteca Lame – Cesare Malservisi (Q. Navile) via Marco Polo, 21/13
tel. 051 6350948; bibliotecalame@comune.bologna.it

Biblioteca Casa di Khaoula (Quartiere Navile) via di Corticella, 104
tel. 051 6312721; bibliotecacasakhaoula@comune.bologna.it

Biblioteca Corticella (Quartiere Navile) via Gorki, 14
tel. 051 700972; bibliotecacorticella@comune.bologna.it

Biblioteca Luigi Spina (Quartiere San Donato) via Casini, 5
tel. 051 500365; bibliotecalspina@comune.bologna.it

Biblioteca Scandellara (San Vitale) via Scandellara, 50
tel. 051 535710; bibliotecascandellara@comune.bologna.it

Biblioteca Natalia Ginzburg (Quartiere Savena) via Genova, 10
tel. 051 466307; bibliotecaginzburg@comune.bologna.it

Biblioteca Italiana delle Donne,Convento di Santa Cristina, via del Piombo, 5
tel. 0514299411; bibliotecadelledonne@women.it www.women.it/bibliotecadelledonne

Biblioteca dell’Istituto per la Storia e le Memorie del Novecento Parri E-R via Sant’Isaia, 18
tel. 051 3397211; istituto@istitutoparri.it www.istitutoparri.eu