Inaugurazione nuova palestra dell’Associazione Boxe Parma 1933, al palazzetto dello sport di via Pellico.

Marani Palestra Boxe Parma

PARMA –  E’ stata una giornata storica per l’Associazione Boxe Parma 1933, quella di sabato 30 gennaio, grazie all’inaugurazione, della nuova palestra denominata: Associazione Boxe Parma 1933.

Si tratta di un traguardo importate reso possibile grazie alla stretta collaborazione del sodalizio con l’Assessorato allo Sport del Comune di Parma che ha condiviso finalità e obiettivi della nuova palestra, mettendo a disposizione dell’Associazione il nuovo spazio per creare una struttura unica in Italia di queste dimensioni e fra le maggiori in Europa. Alla cerimonia hanno partecipato oltre alle più altre cariche locali: il presidente dell’Associazione Boxe Parma 1933 Adriano Guareschi e il maestro di boxe Maurizio Zennoni, anime dell’iniziativa, l’assessore allo sport del Comune di Parma Giovanni Marani. Accanto a loro autorità di primo livello come Alberto Brasca, Presidente della Federazione di Pugilato; Carlo Magri, Presidente Federazione Nazionale di Pallavolo; Carlo Nori, Presidente Lega Pro di Pugilato; Sergio Silvi giudice della Wbc – World Boxing Council, e tanti protagonisti della storia della Boxe a Parma.

Dopo la benedizione, impartita da don Roberto Dattaro, la mattinata è proseguita con la consegna di diversi attestati ai pugili di oggi e di ieri, che sono seguiti ad un “amarcord” della boxe a Parma.

“Si concretizza un sogno – ha detto il presidente di Boxe Parma 1933 Adriano Guareschi – è davvero una giornata storica per la boxe a Parma. La nuova struttura rappresenta un tassello importante nella storia dell’Associazione Boxe Parma, nata nel 1933, una delle prime in Italia. La nuova palestra è una struttura aperta al territorio, un lungo di incontro dove fare sport e crescere anche nel nome del pugilato. Boxe Parma 1933 conta 40 dilettanti e circa 10 professionisti, l’auspicio è che grazie anche questo nuovo spazio attrezzato possano crescere anche coloro che si appassionano alla boxe”.

“E una bella giornata per lo sport a Parma – ha precisato l’assessore Giovanni Marani – grazie all’associazione Boxe Parma che ha lavorato per dare vita a questa nuova palestra che nasce in nome dei valori veri dello sport tra cui quello dell’inclusione: prima di tutto uno spazio aperto a chi vuole crescere facendo sport e boxe in particolare. La nuova struttura, inoltre, si inserisce in un piano di recupero funzionale del palazzetto dello sport”.

Soddisfazione è stata espressa dalle altre autorità presenti che hanno sottolineato il valore della passione e dell’impegno che animano la boxe che rappresenta prima di tutto una scuola di vita.

All’interno della nuova struttura è stato posizionato un Ring Olimpionico. Il Centro di Pugilato di Parma si configura, quindi, come punto di eccellenza e training sia per i dilettati che per i professionisti del Nord Italia. La missione del Centro sarà quella di prevedere la totale apertura a tutti gli sportivi, con particolare riguardo per i percorsi di specializzazione di pugilato dei dilettanti e del mondo dei professionisti. L’apertura dei nuovi spazi è avvenuta a partire dalle 10.30 , con possibilità di visita al Centro, da parte dei cittadini, fino al tardo pomeriggio.