“Forlì Città Europea dello Sport 2018”

Venerdì 20 gennaio si parte con un incontro in municipio

comune-di-forliFORLÌ – Il Comune di Forlì dà ufficialmente inizio ai lavori per “Forlì Città Europea dello Sport 2018”. La prestigiosa nomina, giunta da ACES Italia nel novembre scorso, ha premiato la Città che per cultura sportiva, attività svolte e strutture impiantistiche si è imposta all’attenzione degli esaminatori. Il percorso diventerà operativo da venerdì 20 gennaio quando, alle ore 17.00 presso la Sala del Consiglio Comunale, in Municipio, l’Assessore allo Sport Sara Samorì presenterà il logo ufficiale che identificherà la Città durante le diverse manifestazioni sportive previste. Nello stesso momento verrà mostrato anche il prototipo del sito web. Tutte le associazioni sportive sono state invitate all’incontro, così come la Consulta dello Sport e le istituzioni impegnate in queste attività, perché a loro è riservato il ruolo da protagonista del progetto. Dopo la presentazione del logo e del sito web alcuni “Ambassador” del mondo dell’associazionismo saranno investiti di un mandato di rappresentanza. Quindi è previsto un momento narrativo dal titolo “Forlì si racconta: lo Sport, la sua Città e la Romagna”.
“Il riconoscimento di Città Europea dello Sport 2018 è un grande onore e una importante opportunità per valorizzare appieno al il nostro patrimonio” afferma l’Assessore Sara Samorì.
“Fra gli elementi di più alta caratura del nostro territorio che hanno determinato il conferimento del titolo – continua Samorì – la tradizione sportiva e il radicato tessuto associazionistico rivestono un ruolo centrale. Per questo motivo il momento di partenza del percorso che ci accompagnerà per due anni è fondato sulla condivisione con il movimento sportivo di base e con le istituzioni di rappresentanza. Se il Comune è la casa dei cittadini, le società sportive che fanno attività con i ragazzi, con le scuole, con il mondo professionistico e con quello dilettantistico, sono i muscoli e il cuore. Questa è la ragione dell’incontro di venerdì 20 gennaio, un momento che ho voluto fortemente in questo modo, per partire nella sede giusta e con i protagonisti naturali”.