Categorie: Attualità Emilia RomagnaBologna

Fondo per l’affitto. Da domani, 22 gennaio, è possibile presentare le domande

BOLOGNA – Da domani, 22 gennaio 2018, e fino alle 12.30 del prossimo 9 marzo, sarà possibile presentare le domande per partecipare al bando del fondo per l’affitto. Quasi un milione e mezzo di euro per contributi per l’affitto destinati a nuclei con un ISEE non superiore a 10.000 euro.

L’obiettivo è quello di fornire un aiuto concreto a quella fascia di nuclei familiari che hanno bisogno di un contributo per pagare l’affitto mettendo a disposizione fino a un massimo di tre mensilità per un importo non superiore a 2.000 euro per nucleo richiedente.

Tutti coloro che rientrano nella fascia Isee tra zero e 3.000 euro potranno ricevere il contributo solo se non hanno già usufruito di altri sostegni al reddito come il SIA (sostegno per l’inclusione attiva) e il RES (reddito di solidarietà) per quattro mensilità, anche non continuative. Ugualmente non si potrà partecipare al bando se si è ricevuto nel 2017 un contributo per l’emergenza abitativa o il contributo del Fondo per la morosità incolpevole.

Per compilare le domande si potrà contare sull’assistenza gratuita di ACER Bologna, solo su appuntamento, rivolgendosi allo sportello ad accesso diretto presso la sede URP di Acer Bologna – Piazza della Resistenza 4, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 11, dove sarà anche possibile ottenere informazioni. In alternativa i cittadini potranno compilare autonomamente le domande dalla sezione Casa del portale Servizi on Line del Comune di Bologna, utilizzando le proprie credenziali Federa.

L’assegnazione del contributo avverrà scorrendo la graduatoria fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

La cifra complessiva è disponibile grazie a 865mila euro attribuiti dalla Regione al Comune di Bologna sulla base della ripartizione del Fondo nazionale locazioni, ai quali il Comune ha aggiunto 600 mila euro che provengono dal “bonus” erogato dal Governo ai Comuni per l’accoglienza ai migranti.

“Abbiamo costruito un’utile misura di sostegno diretto agli inquilini con redditi medio-bassi che andrà resa strutturale – spiega l’assessore alla casa Virginia Gieri –. Questo bando è anche il frutto di un positivo dialogo con le Organizzazioni Sindacali, assieme alle quali, proprio nei giorni scorsi, abbiamo siglato un importante accordo sui diversi temi inerenti le politiche abitative”.

Articoli recenti

Be Here, Bologna Estate 2018 gli appuntamenti di mercoledì 20 giugno

BOLOGNA - Mercoledì 20 giugno, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato il Festival Atlas of Transition, curato da Fondazione…

5 ore passati

MPS: pochi giorni per costituirsi nel processo

Ancora poche settimane per raccogliere la documentazione e costituirsi parte civile nel secondo filone penale avviato a Milano PARMA -…

9 ore passati

Nuovo software rende più snelle le pratiche dell’imposta di soggiorno a Cesena

CESENA - Grazie all’informatica nuove modalità, più semplici, per le dichiarazioni dell’imposta di soggiorno. Il Comune di Cesena, infatti, si…

9 ore passati

A Gabicce due giorni di musica con Ciri Ceccarini

GABICCE (PU) - Si comincia questa sera (20 giugno) all’Atlantic per proseguire nella mattinata di giovedì 21 giugno al Blu…

9 ore passati

A Fiorenzuola questa sera iniziano “i mercoledì del Velodromo”

Due incontri con Fabio Fornari e Marco Villa, aspettando la 6 Giorni delle Rose FIORENZUOLA D'ARDA (PC) - Aspettando la…

10 ore passati

Tortellate di San Giovanni

Tutti gli appuntamenti nel sito di Parma City of Gastronomy http://www.parmacityofgastronomy.it/san-giovanni-a-parma/ PARMA – Il Comune di Parma, Settore Turismo e…

10 ore passati

L'Opinionista © 2008 - 2018 - Emilia Romagna News 24 supplemento a L'Opinionista Giornale Online
reg. tribunale Pescara n.08/2008 - iscrizione al ROC n°17982 - P.iva 01873660680
Contatti - RSS - Archivio news - Privacy Policy - Cookie Policy

SOCIAL: Facebook - Twitter - Google Plus - Pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice