A Ferrara ‘Il valore scientifico, etico e sociale delle vaccinazioni’ secondo l’analisi di Giovanni Gabutti

Conferenza martedì 11 aprile, alle 17, nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea

logo-accademia-scienze_1FERRARA – Proporrà un approfondimento sul ‘valore scientifico, etico e sociale delle vaccinazioni’, alla luce anche delle nuove acquisizioni scientifiche, la conferenza di Giovanni Gabutti organizzata dall’Accademia delle Scienze di Ferrara per martedì 11 aprile alle 17 nella sala Agnelli della biblioteca comunale Ariostea (via delle Scienze 17, Ferrara). L’iniziativa è aperta alla partecipazione di tutti gli interessati.

LA SCHEDA a cura degli organizzatori

La moderna vaccinologia prevede che le potenzialità dei nuovi prodotti, ideati e sviluppati nel corso degli anni, siano sfruttate al massimo garantendone un utilizzo razionale sulla base dei dati epidemiologici disponibili e degli obiettivi che si intende raggiungere. Questo è accaduto anche in Italia, ove il calendario vaccinale, armonizzando vaccinazioni dell’obbligo e vaccinazioni raccomandate, indica la successione cronologica delle immunizzazioni e rappresenta lo strumento indispensabile per conseguire in modo omogeneo sul territorio nazionale gli obiettivi delle diverse vaccinazioni. E’ fondamentale che il calendario vaccinale venga continuamente aggiornato in base all’acquisizione di nuove conoscenze scientifiche, alla mutata situazione epidemiologica delle diverse malattie infettive, ad eventuali modifiche delle esigenze organizzative e, soprattutto, alla disponibilità di nuovi prodotti. Sono stati conseguiti importanti traguardi nella lotta contro le malattie infettive prevenibili mediante vaccinazione; in particolare, i successi ottenuti sono strettamente correlati con il raggiungimento e mantenimento di elevati tassi di copertura vaccinale. Tuttavia occorre considerare con attenzione le nuove acquisizioni scientifiche ed approfondire le nostre conoscenze al fine di ottimizzare gli interventi già adottati ed individuare quali prospettive future ci attendono in vaccinologia.