Come combattere il malaffare, un libro alla Tenda di Modena

Venerdì 12 gennaio, alle 21, nella struttura di viale Monte Kosica la presentazione di “Anticorruzione pop” con gli autori Alberto Vannucci e Leonardo Ferrante

anticorruzionepop_cover-300x430MODENA – È semplice combattere il malaffare se sai come farlo.

Recita così il sottotitolo del libro “Anticorruzione pop” che sarà presentato venerdì 12 gennaio, alle 21, alla Tenda di viale Monte Kosica, nell’ambito della rassegna “Dialoghi con l’autore” promossa dall’associazione L’asino che vola.

Una sorta di manuale, con riflessioni e piccoli “esercizi”, comportamenti quotidiani per combattere la corruzione, scritto da un accademico, Alberto Vannucci, professore di Scienza politica a Pisa che da molti anni si occupa del tema, e da un attivista, Leonardo Ferrante, referente nazionale per il settore anticorruzione per Libera e il Gruppo Abele, che saranno entrambi presenti alla serata modenese per presentare il loro lavoro ma soprattutto dialogare con i presenti.

L’obiettivo di “Anticorruzione pop” (edizioni Gruppo Abele), come spiegano gli stessi autori, è “rendere popolare la lotta al malaffare e favorire un’azione civica diffusa contro la corruzione”.

Il volume, che non fa mai riferimento a storie di corrotti o di corruttori, prova quindi a collegare riflessioni, modelli, analisi e proposte fino a oggi sviluppate in modo indipendente le une dalle altre per arrivare a proporre un modello, la Bussola common (comunità monitoranti), che in dieci passi spiega come formare, appunto, le comunità monitoranti di cittadini che si prendono in carico la battaglia contro la corruzione senza limitarsi a delegarla alle strutture predisposte.

Il calendario completo degli appuntamenti della Tenda si trova sul sito www.comune.modena.it/latenda