Ciack si gira in Piazzale Risorgimento e Via Belle Arti

Per consentire le riprese di “Ci vuole un fisico”, giovedì 20 ottobre brevi interruzioni alla circolazione nel piazzale e sabato 22 occupazione su un lato della strada

MODENA – Proseguono le riprese a Modena di “Ci vuole un fisico” di Alessandro Tamburini. Dalle 23 di giovedì 20 ottobre a circa le 2 dopo mezzanotte, il set si sposterà nella zona di piazzale Risorgimento, dove potranno verificarsi brevi interruzioni del traffico per consentire le riprese. Sul posto sarà presente una pattuglia della Polizia municipale per coordinare il traffico e garantire la sicurezza.

Già dalla mezzanotte di sabato 22 ottobre, invece, fino alle ore 16, il set cinematografico sarà in via Belle Arti, dove i mezzi funzionali alle riprese occuperanno il lato di strada opposto a quello dell’Istituto Venturi, nel tratto dal civico 1 al 7. L’allestimento consentirà comunque il transito dei mezzi nella via, ma comporterà la temporanea occupazione dei posti auto presenti sul lato della strada.

La Polizia municipale raccomanda attenzione alla segnaletica appositamente collocata nelle aree interessate dalle riprese, che potranno portare qualche piccolo disagio ma rappresentano una nuova occasione di accendere i riflettori sulla città.

Il lungometraggio è prodotto da Csc Centro sperimentale cinematografia Production e si avvale dei contributi del Mibact (Ministero dei Beni e delle attività culturali e turismo) per le opere prime, e della Regione Emilia – Romagna dal bando 2016 per il sostegno alla produzione di opere audiovisive realizzate sul territorio regionale.

Per le riprese successive del film, in base alla collocazione dei set nelle varie giornate, la Polizia municipale provvederà a comunicare per tempo eventuali restrizioni alla circolazione o alla sosta