Cesena: aumentano le iscrizioni ai nidi

IMG_6323Ha aperto mercoledì mattina alle Vigne una sezione di bambini piccolissimi chiusa dal 2011

CESENA – I nidi per la prima infanzia sono spesso indicati come i servizi virtuosi di un territorio.

Quelli che, rivolgendosi ai cittadini più piccoli, ne rispecchiano i valori e le sensibilità; che più di altri rendono evidenti i livelli di qualità della vita di una comunità.

Gli investimenti del Comune di Cesena in questa direzione sono sempre stati forti e continuativi.

Una attenzione che può essere sintetizzata attraverso tante azioni concrete, realizzate anche negli ultimi anni: decine di insegnanti assunte a tempo indeterminato, investimenti sulle cucine interne e il biologico, formazione continua per il miglioramento dei percorsi educativi (fino, ad esempio, alla prassi dell’educazione all’aperto diffusa in tutti i nidi comunali).

E poi, ovviamente, l’attenzione organizzativa che ci ha permesso da tempo di eliminare le liste di attesa e di favorire l’accesso di tutte le famiglie attraverso il calcolo personalizzato  attravero l’isee, della retta di ogni bambino. Anche grazie alla bella rete di nidi privati convenzionati. Da settembre 2017 il Comune ha inoltre aperto una nuova sezione (Yo Yo a San Mauro) che i piccoli possono frequentare, anche alternativamente, solo il mattino o solo il pomeriggio.

“Sui nidi – dichiarano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore alla Scuola Simona Benedetti – abbiamo investito moltissimo, sia in termini di promozione del valore educativo di questo servizio, che crediamo possa essere molto importante per la crescita dei nostri bambini, sia per favorire il mantenimento del lavoro da parte di entrambi i genitori. Oggi i nidi comunali e convenzionati accolgono complessivamente oltre 600 piccoli cesenati di età ricomparsa fra 0 e 3 anni, ma è proprio il caso di dire che gli inserimenti dei bimbi “lattanti” (ovvero dai 3 ai 12 mesi), che generalmente si effettuano fino a marzo, quest’anno ci hanno riservato una bellissima sorpresa in più. Le iscrizioni, infatti, hanno superato il numero dei posti previsti a tale scopo a settembre scorso, mettendoci di fronte alla scelta di dover aprire una sezione aggiuntiva, su cui, in realtà, abbiamo riflettuto ben poco”.

“La nuova sezione – infatti – ha già aperto i battenti al Nido d’infanzia comunale Vigne Parco, accogliendo da questa mattina 4 bambini che diventeranno 9 nel giro di qualche giorno e che si affiancano agli altri 26 piccolissimi che hanno ugualmente iniziato stamattina in altri nidi comunali. Al 31 dicembre avevamo nei nostri nidi 17 sezioni e 312 bambini; da oggi le sezioni sono 18 e i bambini 342. In anni in cui in tanti raccontano della crisi di questi servizi, ci sembra un risultato straordinario”.

“È evidente – concludono il Sindaco e l’Assessore – che il merito di questi risultati va riconosciuto a chi anima e fa vivere i nostri nidi ogni giorno. A cominciare dal personale insegnante e ausiliario che, con grande passione e pazienza, costruisce con i bambini e con le loro famiglie una alleanza educativa fatta di professionalità, affetto e fiducia. A loro, ai nostri piccoli cesenai e ai loro genitori, rivolgiamo un ringraziamento davvero sentito”.