Bologna Estate 2018: arriva l’avviso per le attività in Piazza Verdi, via del Guasto e Largo Respighi

Scade il 10 aprile. Lepore: “sforzo senza precedenti per la zona universitaria”

Comune di BolognaBOLOGNA- Dopo il successo del primo avviso pubblico per la selezione di proposte da inserire in Bologna Estate 2018 che si è chiuso con un’ ampia partecipazione degli operatori culturali della Città Metropolitana e la presentazione di 162 proposte, il Comune di Bologna pubblica un nuovo avviso dedicato all’Area di Piazza Verdi, via del Guasto e Largo Respighi.

L’obiettivo dell’avviso è quello di selezionare una proposta in grado di creare un presidio dell’area, valorizzandone il patrimonio storico e artistico e promuovendo in particolare la musica a partire dalla centralità del Teatro Comunale e del suo ruolo nel panorama cittadino e nazionale. Questa proposta si integrerà al vasto programma estivo realizzato in collaborazione con l’Università di Bologna, in continuità con le linee progettuali portate avanti dal fortunato format “La Via Zamboni” che si svolge con successo ormai da due stagioni proprio nell’area universitaria.

“Con questo intervento l’Amministrazione metterà in campo uno sforzo senza precedenti in termini di risorse per la Cultura in zona universitaria, la nostra ricetta per il contrasto al degrado – afferma l’assessore alla Cultura e Promozione della città, Matteo Lepore – e lo faremo in stretto raccordo con Università, Teatro Comunale, Prefettura e Questura.”

I progetti – che dovranno pervenire entro le ore 12 di martedì 10 aprile, esclusivamente attraverso la compilazione dell’apposito form online disponibile da lunedì 19 marzo alla pagina https://servizi.comune.bologna.it/bologna/PiazzaVerdi2018 – dovranno prevedere l’allestimento di una zona spettacoli in Piazza Verdi e di una zona dedicata alla socialità, con annesse eventuali attività commerciali in via del Guasto e Largo Respighi.

Con il titolare del progetto vincitore verrà concordato un palinsesto di due eventi in media alla settimana, a cui si aggiungeranno gli appuntamenti programmati dal Teatro Comunale e altri eventi di rilievo cittadino in via di definizione.

Tutte le informazioni specifiche relative a requisiti e modalità di partecipazione, linee guida per la redazione e la presentazione delle domande, criteri di valutazione e copia del form di partecipazione con relative istruzioni per la compilazione sono esplicitati nell’ avviso pubblicato da oggi, venerdì 16 marzo all’Albo Pretorio del Comune di Bologna e sulle sezioni dedicate agli avvisi pubblici di www.comune.bologna.it e www.comune.bologna.it/cultura