A Bologna “Così vicino, così lontano”

Piazza dei coloriPiazza dei Colori festeggia: nuovi ‘inquilini’ e una grande festa, domenica 8 maggio

BOLOGNA – “Così vicino, così lontano”, questo il nome della grande festa che domenica 8 maggio raduna in Piazza dei Colori associazioni, imprese e soggetti che abitano o frequentano questo luogo speciale della città di Bologna.

Per tutta la giornata, dalle 10 alle 21, si alterneranno spettacoli di pupazzi e burattini, tornei di cerbottana, biliardino e ping – pong, “contest” di disegno per i più piccoli, performance e workshop musicali e tante altre proposte divertenti, per far conoscere meglio una zona che dal punto di vista culturale e sociale ha molto da offrire.

Fin dal 2009, su suggerimento iniziale di Nino Migliori, che in quella piazza aveva il suo studio, il Comune di Bologna ha lavorato alla valorizzazione di quest’area periferica all’interno della ‘Croce del Biacco’ assegnando numerosi negozi sfitti ad attività di carattere artistico, culturale e creativo, in un’ottica di riqualificazione urbana, sviluppo economico e promozione della città, soprattutto attraverso il progetto ‘IncrediBOL! – l’innovazione creativa di Bologna’.

burattini-del-teatrino-a-due-pollici-in-piazza-dei-coloriDa oggi, la piazza avrà nuovi inquilini selezionati da un bando pubblico: confermata la presenza del Teatrino a Due Pollici (associazione che si dedica prevalentemente al teatro di figura), Angolo B (associazione impegnata in attività sociali quali una boutique del riciclo solidale) e Camper Club Italia, principale associazione di ‘camperisti’ del territorio impegnati a promuovere questo tipo di turismo; raddoppiati gli spazi del FabLab Bologna , che con il suo nutrito gruppo di ‘makers’ per passione e professione già svolge attività didattica e si occuperà anche di servizi di “fabbricazione digitale” ; in arrivo due novità: uno studio di giovani architetti, SUMs architects , capeggiato da Giulia Pentella, e una scuola di musica per bambini, il CEMI , che inizierà i suoi corsi in Piazza dei Colori a settembre.

I vincitori beneficeranno di un contratto a canone agevolato della durata di 4 anni rinnovabile per altri quattro. Questi soggetti sono stati scelti fra 23 candidature in totale, di cui un quarto provenienti da imprese, associazioni o professionisti al di fuori del Comune di Bologna: un numero di partecipanti che conferma l’interesse per una zona della città in grande fase di rilancio, anche grazie alle attività svolte dal progetto ‘Bella fuori 3’.

Per la valutazione la commissione ha tenuto conto della pertinenza di ciascun progetto con gli ambiti (arte, cultura, creatività e promozione della città) indicati come rilevanti dall’avviso pubblico, della sue potenzialità in termini di valorizzazione dell’area di Piazza dei Colori e della sua capacità di portare valore aggiunto, anche attraverso la realizzazione di collaborazioni con le altre realtà della piazza, al tessuto sociale ed imprenditoriale già presente sul luogo.

Info e contatti:
incredibol@comune.bologna.it
tel. 0512194056

Per la festa in piazza: 3280379986