Bologna, abusivismo: gli interventi nel fine settimana

Polizia autovetturaSanzionato autista che trasportava abusivamente alcuni giovani in discoteca

BOLOGNA – Sugli interventi della Polizia Municipale a Bologna durante lo scorso weekend è intervenuto il comandante Carlo Di Palma:

“Nella notte tra sabato 21 e domenica 22, diversi agenti ed un ufficiale dei reparti Polizia Commerciale e moto sono stati impiegati in un’importante operazione contro l’abusivismo nell’ambito dei servizi di trasporto di piazza, volta a combattere il fenomeno dei taxisti abusivi, a seguito di diverse e puntuali segnalazioni delle associazioni di categoria. Gli agenti in borghese, hanno potuto individuare, seguire ed intercettare al momento giusto il veicolo di T.S., classe 86, italiano, impegnato nel trasporto abusivo di diversi giovani verso una nota discoteca bolognese. Otto i giovani trasportati, al prezzo di cinque euro ognuno, con autista e mezzo non idonei a questa attività: l’autista non aveva alcun requisito professionale né titolo abilitativo, il veicolo non era abilitato al trasporto di persone, tutte infrazioni che comunque mettevano a rischio l’incolumità dei giovani, accompagnati da un autista improvvisato e non professionista come previsto dal Codice della Strada. Alla fine il trasgressore è stato sanzionato con quasi 170 euro di multa e il suo veicolo è stato fermato, a disposizione della motorizzazione che deciderà l’inibizione dalla circolazione.

Nel pomeriggio di domenica 22 in piazza di porta Castiglione agenti ed ufficiale dei reparti Santo Stefano e Polizia Commerciale intervenivano su un automarket, un cosiddetto piadinaro, che effettuava somministrazione in area pubblica senza la necessaria autorizzazione. La sanzione è di 1032 euro, oltre alla ben più grave confisca della merce e dell’intero veicolo ai fini della confisca, tutto a carico di M.S., classe 76, originario del Bangladesh.

Tra venerdì e domenica, anche diversi interventi contro la contraffazione dei marchi: venerdì in via Indipendenza sono stati intercettati e denunciati a piede libero tre venditori, con sequestro della merce in loro possesso, oltre 45 borse, in un intervento coordinato con la Guardia di Finanza; nel pomeriggio di domenica sono stati intercettati diversi venditori in via Indipendenza, che si sono dati alla fuga non prima che gli agenti riuscissero a sottrarre loro la merce, 21 borse contraffatte poste immediatamente sotto sequestro penale; contemporaneamente altri agenti intercettavano venditori che, con analogo comportamento, cercavano di vendere occhiali da sole con marchi contraffatti ai Giardini Margherita, senza riuscirvi per l’intervento della Polizia Municipale, che ha permesso il sequestro di 34 pezzi. Infine, nella serata di domenica è stato intercettato un venditore abusivo di birra in via del Guasto, che è stato sanzionato con una multa da oltre cinquemila euro ed il sequestro di 15 bottiglie di birra”.