Bè bolognaestate 2016, gli appuntamenti di martedì 7 giugno

ivano marescottiBOLOGNA  – Di seguito una selezione di alcuni tra i principali appuntamenti del cartellone di bè bolognaestate 2016. Il calendario completo con tutte le informazioni aggiornate è disponibile su www.bolognaestate.it

Tra le iniziative di martedì 7 giugno segnaliamo:

ore 21.45 Zambè. Lo schermo sul leggio Piazza Scaravilli

Ivano Marescotti interpreta Il nome della Rosa di Umberto Eco con immagini del film di Jean Jacques Annaud.

Nell’ambito di Lo schermo sul leggio, ciò che non hai mai visto in un libro e mai letto in un film, ideazione, drammaturgia e regia di Ivano Marescotti; una produzione Patàka di Ivano Marescotti e di Ifigenia Kanarà, realizzata con la collaborazione di Cronopios.

Lo schermo sul leggio che contiene anche Lo schermo sul leggio ragazzi! è il progetto artistico di Patàka srl di Ivano Marescotti e di Ifigenia Kanarà. Letteratura e cinema, più di ogni altra forma artistica, sono portatori di grandi metafore sull’agire umano, sulla storia, sulla politica. Forte di questa convinzione, Ivano Marescotti che firma anche la drammaturgia e la regia, ha ideato gli spettacoli della rassegna “Lo schermo sul leggìo”, mettendo in rapporto tra loro diverse discipline artistiche – letteratura, cinema e teatro – non solo per raccontare una storia, ma anche per rispondere ad alcuni quesiti sulla condizione umana e sulla nostra “indecifrabile” età contemporanea. Nel corso di ogni rappresentazione, l’interpretazione da parte di un affermato attore delle pagine più significative di un famoso romanzo si intreccerà alle sequenze del film tratto da quel medesimo romanzo, in una sorta di rinvio costante tra parola letta e parola rappresentata, per l’appunto: ciò che non hai mai visto in un libro e mai letto in un film.
Ingresso libero

https://eventi.unibo.it/zambe/calendario-eventi-giugno/#7-giugno-2016

nuvolephlucasgamellottiore 21 “Nuvole”, di Nanni Garella (dal 7 al 19 giugno, lunedì’, riposo)
Spettacolo ispirato alle sceneggiature “Che cosa sono le nuvole?” e “La terra vista dalla luna” di Pier Paolo Pasolini

Arena del Sole -Sala De Berardinis – via Indipendenza 44

La Sala De Berardinis dell’Arena del Sole, nella sua configurazione a pianta centrale, apre le porte con la prima assoluta di Nuvole, di Nanni Garella da Pier Paolo Pasolini, produzione di Emilia Romagna Teatro Fondazione con Arte e Salute onlus.

In scena, assieme allo stesso Nanni Garella e agli attori di Arte e Salute, ci sarà anche un ensemble musicale composto da otto allievi del Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna.

In anni recenti, Nanni Garella ha portato in teatro il cinema di Pasolini con due spettacoli – Edipo e Il Vangelo secondo Matteo – di forte presa emotiva, che hanno evidenziato il carattere tipicamente “pasoliniano” degli attori di Arte e Salute, una realtà artistica nata nell’ambito del disagio mentale.

Il regista torna ora alle sceneggiature di Pasolini, veri gioielli di narrativa “messa in scena”, in particolare a quelle di due indimenticabili episodi di film collettivi: La Terra vista dalla Luna, episodio del film Le streghe (1966) con Totò, Ninetto Davoli e Silvana Mangano e Che cosa sono le nuvole?, episodio di Capriccio all’italiana (1967) con, tra gli altri, ancora Totò e Ninetto Davoli con Laura Betti.

È da quest’ultimo episodio, ambientato in un teatro di borgata, che trae spunto la scrittura scenica di Garella. Ed ecco scaturire i personaggi: marionette in un teatro di borgata; forme che raccontano, come in una favola, la vita violenta, primitiva e dolcissima degli umili, degli emarginati; la vita che avanza a morsi, come un vortice insensato, come un sogno; una vita capace di sradicare le norme morali e i pregiudizi e di proclamare la verità.

Bistrot nel Chiostro dell’Arena Dietro le quinte

Con Nanni Garella, Luca Formica, Pamela Giannasi, Mariarosa Iattoni, Iole Mazzetti, Lucio Polazzi, Fabio Molinari, Mirco Nanni, Debora Quintavalle, Moreno Rimondi, Roberto Risi, Davide Capponcelli; musiche originali di Matteo Malferrari, Raffaele Sargenti, Dario Govoni eseguite dall’Ensemble del Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna: Regia Nanni Garella.

(lunedì riposo) Dal 7 al 25 giugno nel Chiostro dell’Arena, dalle ore 18.30, sarà aperto il bistrot con aperitivo e cena dopospettacolo. Non mancherà la musica. Chiuso il lunedì.

Aperitivi speciali, menu estivo, un vino da raccontare ogni sera.

www.arenadelsole.it

ore 21.15 Bio Parco 2016
Parco del Cavaticcio
– via Azzo Gardino, 65

Jack Jaselli live. Due chitarre acustiche, una batteria, una manciata di canzoni, un suono internazionale. Reduce da vari tour con la famosa band italiana Negramaro e amato da nomi internazionali tra cui Ben Harper e Fink, Jack Jaselli sta conquistando un pubblico sempre più vasto grazie alla coincidenza di due chitarre acustiche, una batteria e tre voci. L’artista Italiano, con la sua band, presenterà dal vivo il nuovo disco “Monster Moon”. Aperitivo e Aftershow a cura di Moreno Spirogi.

Ingresso libero

www.biografilm.it

ore 18.30 Scopri Bologna. Itinerari per una serata sotto le stelle
Piazza Malpighi (partenza)

D’estate in villa, visita guidata a cura di City Red Bus.

In città e nei dintorni di Bologna ci sono ville storiche da scoprire, con grandi capolavori, rifugi storici e proprietari d’altri tempi; in ogni viaggio, viene affiancato un piccolo rinfresco con prodotti del territorio bolognese. A pagamento. Prenotazione obbligatoria a http://www.cityredbus.com/shop.

www.cityredbus.com

ore 21 Stasera parlo io in via Orefici
Libreria.coop Ambasciatori
– via Orefici 19
Gianluigi Nuzzi presenta “Via Crucis” Leggere e conoscere con Chiarelettere.

Primo appuntamento di una mini rassegna realizzata in collaborazione con la casa editrice Chiarelettere. Quattro appuntamenti che ci daranno l’occasione di analizzare e approfondire alcuni grandi temi del mondo contemporaneo.

Ingresso libero

www.librerie.coop.it

ore 21 Kilowatt Summer
Serre dei Giardini Margherita
– via Castiglione, 132-136

Paradise for all – Brani Incolti – vegetazioni letterarie. Alessio Romano è il protagonista di un reading musicale tratto da “Paradise for All” (Bompiani 2015) e “Solo sigari quando è festa” (Bompiani 2016). Due thriller spiazzanti e dalle ambientazioni originalissime. Nel primo l’autore trasforma gli scrittori della scuola Holden ed i loro allievi in potenziali assassini, nel secondo si diverte a fare di un ricercatore terremotato de L’Aquila la potenziale vittima di un profilo facebook. Introduce Gianluca Morozzi.

Ingresso libero

kilowatt.bo.it

ore 21 Riscoprire Bologna
Fontana del Nettuno (ritrovo)
Le torri di Bologna: le Torri Nord, visita guidata a cura di Didasco.

La Bologna medievale svelata attraverso un percorso dedicato alle sue torri e alle vicende delle famiglie che le abitarono. Scopriremo le torri gentilizie poste a nord di Piazza Maggiore, dalla Torre d’Accursio alla Torre Alberici passando per l’Altabella, Scappi, Prendiparte e molte altre.

A pagamento e su prenotazione

www.didasconline.it

ore 21 I Martedì Estate – Serate controtempo

Centro San Domenico – Piazza San Domenico, 13

Limite. Dove si trova la demarcazione tra buono e cattivo?
Con Remo Bodei e Armando Massarenti.

Parole dimenticate per ripensare il nostro tempo. Serate a cura de Il Mulino.

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

Gli incontri sono prenotabili agli indirizzi: centrosandomenicobo@gmail.com – info@mulino.it

Per informazioni: tel. 051.581718 – 051.256011

www.centrosandomenico.it

Bologna da Sballo (dal 6 giugno al 30 settembre)
Luoghi vari del centro di Bologna

da Piazza padella agli Albiroli lungo 9 secoli di storia | visite guidate. Tutte le sere d’estate si svolgerà un percorso fuori dal comune – sballato per l’appunto – e per farlo si userà il “vecchio” Walkman che esce dal vintage e diventa moderna macchina del tempo guidando Bolognesi e turisti che in Cuffia ascolteranno le precise indicazioni di Ugo, l’Amico Virtuale, che li condurrà in un’avventura sonora accattivante. Il singolo “viaggiatore” verrà coinvolto in una situazione surreale in cui suoni, musiche e narrazioni verranno percepiti in modo estremamente realistico grazie alla sofisticata registrazione con Olofonia. Si passeggerà nel palcoscenico naturale della Bologna di un tempo che prende vita svelando particolari nascosti ed inediti tra arte, musica, storia e un pizzico di follia per riuscire ad indovinare luoghi e personaggi di 9 secoli del nostro. Tutti i giorni dal 6 giugno al 30 settembre si svolgono 4 turni: h 19, 20, 21 e 22; 2 Special Tour la domenica mattina h 10 e pomeriggio h 15. Il percorso per le vie del centro di Bologna ha una durata di circa 80 minuti.

Per partecipare occorre ritirare walkman, cuffia , audiocassetta in pieno centro, presso Master Key in via San Nicolò 3d.

A pagamento. Prenotazione obbligatoria nel sito www.bolognadasballo.it, oppure telefonando ai numeri 051480977 – 3284412533 in orario di ufficio.

A cura di Master Key

http://bolognadasballo.it/

Tutto il cartellone di bè bolognaestate 2016, caratterizzato dall’immagine della pecora realizzata da Cristian Chironi – già creatore di “Donkeys Tower” il Vecchione del Capodanno 2015/2016 è disponibile su bolognaestate.it, area di Bologna Agenda Cultura, il sito del Comune di Bologna che raccoglie e presenta ogni giorno le informazioni sulle attività culturali cittadine bolognagendacultura.it

Tutti gli eventi del cartellone sono presenti anche nell’app Bologna Agenda Cultura.
Info per scaricarla :
www.bolognagendacultura.it/app

L’estate è anche mostre e musei: con la Card Musei Metropolitani di Bologna, tanti vantaggi e nuove opportunità per visitare i musei, le mostre e il patrimonio storico-artistico di Bologna e dell’area metropolitana www.cardmuseibologna.it

bè bolognaestate 2016 è il cartellone di eventi sostenuto e coordinato dal Comune di Bologna, con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e Gruppo Unipol.

artwork originale: Cristian Chironi

identità visiva e gestione artwork: LO studio

bè bolognaestate 2016

bolognaestate@comune.bologna.it

www.bolognaestate.it

bolognagendacultura.it

Facebook: https://www.facebook.com/bocultura

Twitter https://twitter.com/BolognaCultura

Instagram https://instagram.com/bolognacultura

#bolognaestate