Anteprima del Piano investimenti 2016 del Comune di Cesena

Festa del vino Podere PalazzoPreviste opere per 16 milioni di euro; per i progetti dei cittadini stanziati oltre 4 milioni

CESENA – Ammonta a 16 milioni di euro circa il Piano degli investimenti predisposto dall’Amministrazione comunale di Cesena nell’ambito dello schema di bilancio (che sarà licenziato all’inizio della settimana prossima).

Ed è proprio il Piano degli investimenti al centro del secondo incontro di Carta Bianca sul bilancio, in programma per oggi, venerdì 13 novembre.

Nel quadro messo a punto dalla Giunta, dei 16 milioni stanziati per le opere pubbliche, oltre 4 milioni e 300mila euro saranno destinati a realizzare interventi segnalati in queste settimane direttamente dai cittadini. “Ripetiamo così l’esperienza già fatta lo scorso anno – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi – quando nel bilancio preventivo furono inseriti 13 macroprogetti, scaturiti dalle proposte dei cesenati, che insieme rappresentavano il 26% dell’intero piano degli investimenti. Per il 2016 bissiamo, accogliendo nel programma progetti suggeriti dai cittadini per un importo di oltre 4 milioni di euro, pari al 27% dell’intera somma dedicata alle opere pubbliche. Fanno parte di questo gruppo, ad esempio, la manutenzione straordinaria del Palazzo del Diavolo, la creazione di sentieri storico-naturalistici nell’area delle miniere di zolfo, la pista ciclabile da S. Giorgio alla via Cervese, la messa in sicurezza di via Malanotte e dell’incrocio di Settecrociari”.

Allargando lo sguardo all’intero piano degli investimenti, fra le opere di maggior rilievo – almeno da un punto di vista economico – compaiono il recupero e la riqualificazione di Palazzo Bufalini (2 milioni e 220mila euro), la posa in opera del primo lotto del progetto della videosorveglianza (2 milioni di euro), la ristrutturazione della scuola primaria di Martorano (1,1 milioni di euro), la riduzione del rischio sismico della scuola Anna Frank a S. Egidio (1 milione di euro).

“Ancora una volta – rimarcano il Sindaco e l’Assessore Miserocchi – dedichiamo una particolare attenzione all’edilizia scolastica, mettendo in campo due progetti consistenti per gli istituti di Martorano e S. Egidio, ma prevedendo anche un corposo pacchetto di manutenzioni per un importo complessivo che sfiora i 900mila euro. Allo stesso modo abbiamo previsto di assegnare oltre 2 milioni di euro per le manutenzioni stradali e la sicurezza idrogeologica del territorio Ma, al tempo stesso, ci prepariamo a intraprendere iniziative del tutto nuove, al cui progetto lavoreremo nell’anno prossimo: è il caso della riorganizzazione complessiva dell’area intorno all’Ospedale, di una nuova struttura dedicata al ricovero (e non solo) delle biciclette, a un ampio intervento di riqualificazione dell’arredo urbano nel centro storico. Il primo passo lo faremo avviando per ciascuno di essi un percorso di progettazione partecipata con il coinvolgimento dei cittadini”.