Zappa firma la prima rete in Serie D dello United Riccione, ma non basta

6

All’attaccante biancazzurro rispondono Fumagalli e Previtali la Giana Erminio vince 1-2

RICCIONE (RN) – UNITED RICCIONE – GIANA ERMINIO 1-2

UNITED RICCIONE (4-3-3): Pezzolato; Contessa, Scrosta, Rinaldi, Colombo; Abonckelet, Benedetti, Lordkipanidze; Ferrara (43’st Silvestri), Padovan (16st D’Antoni), Panaioli (9’st Zappa).

A disp.: De Fazio, Cavallini, Colacicchi, Capicchioni, Gambino, Biguzzi.

All.: Gori

GIANA ERMINIO (3-5-2): Pirola; Minotti (33’st Previtali), Colombara, Perico; Messaggi (27’st Gorghelli), Mandelli, Marotta, Lamesta (27’st Fumagalli), Caferri (32’st Corno); Fall (44’st Ghilardi), Perna.

A disp.: D’Aniello, Bassani, Ballabio, Brioschi.

All.: Chiappella

Arbitro: Tricarico di Verona

Ammoniti: Rinaldi, Benedetti, Marotta

Marcatori: 16’st Zappa, 41’st Fumagalli, 48’st Previtali.

Il primo acuto è degli ospiti ma quando Perna colpisce la traversa dopo 8 minuti il gioco è fermo per offside dello stesso attaccante.

La grande occasione dello United Riccione arriva al 13esimo quando Benedetti calcia una punizione da fuori area che il numero uno ospite non può che respingere corto; sulla ribattuta arriva Panaioli che probabilmente complice una spinta non ravvisata del difensore della Giana Erminio non inquadra lo specchio.

Al 23esimo Pezzolato si supera mandando in angolo una conclusione di Perna diretta verso l’incrocio, la risposta arriva 10 minuti dopo quando Panaioli in percussione verso il portiere avversario perde palla ma favorisce la conclusione di Padovan che calcia di poco a lato.

Al nono della ripresa Panaioli di testa non riesce ad inquadrare lo specchio così come finisce a lato il tiro dalla distanza di Lordkipanidze tre minuti dopo.

Al 16esimo della ripresa la rete del vantaggio, Ferrara lancia Zappa verso Pirola, l’attaccante biancazzurro appena entrato scavalca il portiere avversario in uscita con un pallonetto delizioso. E’ la prima rete dello United Riccione in Serie D!

La pressione della formazione di Gori prosegue con due buone azioni, la prima solitaria di Ferrara che salta diversi avversari in area ma non trova lo specchio, l’altra con una conclusione di Lordkipanidze che non è pericolosa né utile per Abonckelet che lo seguiva alle spalle. Al 38’ bella conclusione di Perna che riceve al limite e colpisce verso la porta difesa da Pezzolato ma alza troppo la mira. A 5 dalla fine è ancora Pezzolato a salvare lo United Riccione quando alza sopra la traversa la girata al volo di Corno. E’ il preludio al gol che arriva un minuto dopo quando Fumagalli è bravo a concludere in porta il pallone arrivatogli sui piedi dal palo colpito da Perna. E’ la rete dell’1-1. La beffa al terzo minuto di recupero con Previtali che beffa Pezzolato con una parabola che si infila all’incrocio. La Giana Erminio espugna il Nicoletti di Riccione, finisce 1-2.