XDivergenti: 4 documentari, il convegno, il trailer del nuovo film di Roberta Torre

50

Venerdì 27 novembre 2020 dalle 10 su docacasa.it. Seconda giornata del Convegno “Migrazioni Trans: attivismo, accoglienza, ricerca”

BOLOGNA – Proseguono le proiezioni di Divergenti, il più longevo festival cinematografico in Italia e uno dei pochi in tutto il mondo, interamente dedicato all’immaginario trans, che per la sua decima edizione si adatta ai tempi e va in scena da Bologna online e gratuito, su docasa.it, in cui saranno visibili tutti i film alla pagina dedicata festivaldivergenti.docacasa.it fino a domenica 29 novembre.

Venerdì 27 novembre, dalle ore 10 per le 24 ore successive, sono in programma quattro documentari, tra cui la prima assoluta de I Tanti Triangoli Rosa di Luca Gaetano Pira e l’anteprima italiana di Ti-Gars di Doris Buttignol. Completa il programma il Convegno “Migrazioni Trans: attivismo, accoglienza, ricerca” – dalle 18 alle 20 in streaming su Zoom https://zoom.us/j/91709244746 – che nella seconda giornata di lavori affronterà esplicitamente, oltre alle esperienze di accoglienza, il tema della tratta e sfruttamento delle persone trans, alla presenza di esperti e operatori del settore.

In esclusiva per Divergenti, sempre su Dcacasa.it, sarà possibile vedere il trailer de Le favolose il nuovo film in lavorazione di Roberta Torre, storia di sette trans favolose che si incontrano in una notte magica e rituale. Al trailer si accompagna un video in cui l’autrice dialoga con Porpora Marcasciano, tra le protagoniste del film, su questo nuovo progetto cinematografico.

Entrando nel vivo del concorso, I Tanti Triangoli Rosa del fotografo e fotoreporter italiano di base a Madrid Luca Gaetano Pira, è un film nato dall’omonimo progetto fotografico, che racconta le storie di alcuni componenti della comunità LGBTQI che hanno subito persecuzione, carcere e torture a causa della loro condizione sessuale sotto le dittature militari di Spagna, Cile, Argentina e Uruguay.

Dal Canada arriva, invece, l’anteprima italiana di Ti-Gars di Doris Buttignol, che segue il percorso di Vincent Lamarre, uno dei primi soldati transgender ad uscire allo scoperto e iniziare la transizione di genere mentre presta servizio attivo nell’esercito canadese.

La selezione dei film in programma venerdì 27 novembre, si chiude con due intensi ritratti, entrambi provenienti dal Brasile: Indianara di Aude Chevalier-Beaumel e Marcelo Barbosa, film rivelazione di Cannes 2019 dove ha debuttato, racconta il periodo tra l’interim di Michel Temer seguito al golpe contro Dilma Rousseff e l’avvento al potere di Jair Bolsonaro attraverso il ritratto di Indianara Siqueira, militante transfemminista, sex worker, anarchica, vegana, consigliera comunale insieme a Marielle Franco a Rio de Janeiro.

Dalla Berlinale 2018 arriva, invece, Bixa Travesty di Kiko Goifman e Claudia Priscilla, storia dell’attivista e performer trans Linn da Quebrada, artista carismatico dotato di una presenza scenica straordinaria che riflette sul genere.

Tutti i film sono visibili in streaming sulla piattaforma docacasa.it alla pagina https://festivaldivergenti.docacasa.it nel giorno di programmazione a partire dalle ore 10 per le 24 ore successive.

La X edizione di Divergenti è ideata e organizzata da MIT – Movimento Identità Trans con il contributo di Regione Emilia-Romagna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Transitional States, University Of Lyncoln; e con il sostegno di UNAR. In collaborazione con: Cineteca di Bologna, Centro di Ateneo SInAPSi, CENESEX (Cuban National Center for Sex Education), DER- Documentaristi Emilia-Romagna, Archivio OUT-TAKES dell’Associazione CESD, StickerMule, Divine Queer Festival, Lovers Film Festival, USN|expo Sardinia Queer Short Film Festival.

Con il patrocinio dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR), e di Amnesty International Italia. Evento realizzato nell’ambito del Patto di collaborazione generale per la promozione e la tutela dei diritti delle persone e della comunità LGBTQI nella città di Bologna. Il festival ringrazia il fotografo Paolo Titolo che ha dato la sua immagine per il manifesto della decima edizione di Divergenti.

Informazioni
Facebook www.facebook.com/Divergentiff/