Wienerberger Italia supporta la biodiversità ospitando le api presso il proprio stabilimento

3

MORDANO (BO) – L’ape, un insetto così piccolo ma che gioca un ruolo di fondamentale importanza all’interno del nostro ecosistema. Grazie al miele che producono, infatti, sono una fonte di alimentazione per loro stessi, per gli animali e per le persone. Tra gli insetti impollinatori, le api rappresentano il migliore carrier di polline da una pianta all’altra; esse traggono il nettare dai fiori e in cambio contribuiscono a trasportare il polline anche a lunghe distanze, favorendo la riproduzione delle piante e la conservazione della biodiversità.

Ancora, le api sono degli ottimi indicatori biologici perché segnalano la qualità dell’aria dell’ambiente in cui vivono, attraverso l’alta mortalità e attraverso i residui di agenti inquinanti che si possono riscontrare nei loro corpi, rilevati tramite analisi di laboratorio.

L’azienda produttrice di laterizi Wienerberger Italia ha da sempre a cuore il tema della sostenibilità e per questo si pone come obiettivo principale quello di tutelare il più possibile l’ambiente in cui opera. Wienerberger Italia ha deciso quindi di installare 11 arnie nella propria cava di estrazione di argilla a Bubano (BO), dove si stima una produzione annua di miele di circa 250 Kg che verrà analizzato e certificato.

“Le api sono note per essere delle “sentinelle” della qualità dell’aria e contribuiranno quindi, attraverso la loro naturale attività, non solo a favorire la biodiversità del territorio ma anche a tenerne sotto controllo la qualità dell’aria che tutti noi respiriamo – ha spiegato l’Ing. Lorenzo Metullio, Direttore di produzione e R&S di Wienerberger Italia – Questa iniziativa si inserisce nella Sustainability roadmap di Wienerberger Italia che punta non solo a favorire la biodiversità del territorio ma anche a ridurre nei prossimi anni progressivamente le emissioni di CO2. Decarbonizzazione, economia circolare e biodiversità, sono al centro della strategia di Wienerberger Italia”.

Wienerberger in Italia e nel mondo

Il Gruppo Wienerberger è nato nel 1819 a Vienna e oggi è il più grande produttore al mondo di laterizi (Porotherm, Terca) e numero uno nella produzione di tegole in cotto (Koramic, Tondach) in Europa, nonché di pavimentazioni in calcestruzzo (Semmelrock) in Europa Centrale. Nei sistemi di tubazioni (tubi in ceramica Steinzeug-Keramo e tubi in plastica Pipelife), l’azienda è uno dei principali fornitori in Europa. Con i suoi 201 stabilimenti produttivi dislocati in 30 Paesi, il Gruppo Wienerberger ha generato un fatturato globale di 3,5 miliardi di euro e un EBITDA LFL di 587 milioni di euro nel 2019. Da sempre attenta alle esigenze del cliente, offre una vasta gamma di soluzioni per l’involucro, dove la tradizione del laterizio si sposa con la tecnologia e l’innovazione per creare una gamma in costante evoluzione. Le soluzioni proposte da Wienerberger Italia spaziano dai blocchi portanti a quelli da tamponamento, orientate al risparmio energetico, alla sicurezza in zona sismica, all’isolamento acustico e alla realizzazione di edifici a energia quasi zero (NZEB). L’azienda è presente in Italia con quattro stabilimenti (Feltre BL, Gattinara VC, Bubano BO e Terni), garantendo una presenza e un’assistenza capillare su tutto il territorio nazionale.