Welfare aziendale, il 5 dicembre c’è il forum pubblico

Welfare Card ed estensione alle imprese del servizio di assistenza domiciliare aMoDo tra i prossimi progetti della rete territoriale nata tra Comune, imprese, associazioni

logocomune-modenaMODENA – Mercoledì 5 dicembre, dalle 16 al Memo di Modena, in viale J. Barozzi 172, si svolge il Forum pubblico di presentazione di attività e progetti della Rete Welfare Aziendale-Territoriale.

Il progetto di Rete è nato a fine 2017 con l’obiettivo principale di favorire l’incrocio tra domanda e offerta di servizi di Welfare Aziendale-Territoriale coinvolgendo il mondo delle imprese, i loro dipendenti, il Comune di Modena, imprese no profit. L’obiettivo è appunto la fornitura di servizi di welfare ‘a Km zero’ su diverse aree di welfare evoluto, come servizi salva tempo di conciliazione, di cura alle persone, servizi salva costi, per il benessere e lo sviluppo professionale dei dipendenti e loro famiglie.

Il forum sarà l’occasione per presentare i risultati di due indagini a cui hanno partecipato 50 imprese operanti in 13 settori e 470 dipendenti per rilevare pratiche e bisogni di welfare; i l Catalogo dei Servizi di Welfare con oltre 50 scelte potenziali e alcuni progetti pilota che diventeranno operativi dal prossimo anno. E in particolare la Welfare Card che coinvolgerà dipendenti e fornitori con un nuovo esperimento di pratiche e partnership per il Welfare territoriale di comunità, e la sperimentazione dell’estensione alle imprese del servizio aMoDo, di assistenza domiciliare.

I progetti sono stati sviluppati nei laboratori di coprogettazione articolati in quattro incontri e visite itineranti, in cui sono state coinvolte imprese di varie dimensioni e settori, imprese sociali, associazioni di volontariato, associazioni di categoria, onlus, esperti di welfare.

Nella seconda parte del pomeriggio saranno presentate anche pratiche ed esperienze condotte in altre regioni: l’esperienza della Rete #WelfareTrentino con Andrea Marsonet di Confindustria Trento e l’esperienza del progetto Welfare Parma 2020 con Gianfranco Bertè dell’Azienda Usl di Parma.

Alle 17.45 le conclusione dell’incontro saranno affidate all’assessore al Welfare del Comune di Modena Giuliana Urbelli.

La Rete Welfare Aziendale-Territoriale Modena è promossa dall’assessorato al Welfare e Coesione del Comune di Modena con il coordinamento tecnico di Focus Lab, in partnership con la provincia di Modena finanziato dalla Regione Emilia-Romagna; aderiscono Camera di Commercio, Cna, Confesercenti, rete Aziende Modenesi per la Responsabilità Sociale.

Nel corso del 2018 hanno partecipato alle attività oltre 100 referenti di organizzazioni di diversi settori: singole imprese di varie filiere, associazioni imprenditoriali, imprese sociali, organizzazioni sindacali, centri di formazione, reti di imprese, associazioni di volontariato, Università di Modena e Reggio e Fondazioni. Per informazioni: www.comune.modena.it/welfare/welfare-aziendale.