Voracità di e con Francesca Ballico domenica 15 novembre

32

BENTIVOGLIO (BO) – Domenica 15 novembre alle ore 21.00, ad Agorà prosegue il progetto La parola soffiata -voci di attori e attrici / Agorà on line– rassegna di letture sonore- con Voracità di e con Francesca Ballico.

In diretta dalla Sala Consiliare di Bentivoglio-, ascoltabile per il pubblico su piattaforma Zoom- Francesca Ballico legge una composizione inedita tratta da Gargantua e Pantagruele di Rabelais, La sollecita, et studiosa Academia de’ Golosi di Giulio Cesare Croce, I Racconti di Canterbury di Geoffrey Chaucer, Una modesta proposta di Jonathan Swift, La carne di Virginio Piñera, Dolce notte di Dino Buzzati, Voracità di Elfriede Jelinek, Accademia degli stramparloni di Boumil Hrabal

“La voracità” precisa l’artista udinese- “ ha segnato molte quarantene, compresa la mia. Ritmava le giornate, curava il corpo, marcava il desiderio che si consumava in cibo. C’era qualcosa di antico in quelle celebrazioni da isolamento, in quei banchetti distanziati di cui si spargeva notizia dai balconi. Dalle finestre si intravedevano le tavole imbandite. La paura era uno stordimento, l’ansia raggelava notti nel silenzio e la voracità era al contempo sintomo e cura. Un carnevale differito e pervicace, che si raccontava al telefono, ridendo. Una vecchina la domenica di Pasqua è scivolata oltre la soglia di qualche familiare, abbarbicata ad una gigantesca borsa frigo, col suo colpevole e inarrestabile proposito. L’umorismo, oggi come allora, ci fa uscire con un balzo dalla quaresima di ogni inverno. Il grottesco riconcilia con l’umano. Racconto la voracità grottesca della nostra atavica fame, una insolita proposta alimentare, un delirio di autofagia, la voracità dell’eros e del possesso e quella voracità intellettuale che ridendo di sé ritorna al punto di partenza”.

Ne La parola soffiata -voci di attori e attrici / Agorà on line ogni artista legge una composizione originale tra testi teatrali, letterari, dal mito alle sue riscritture, poesia e musica. Un segnale importante per portare come un soffio la voce degli attori e attrici nelle case dei cittadini e spettatori, superando anche la complessità delle platee ai tempi del Covid. La scelta di usare come sedi delle registrazioni in diretta le sale dei Consigli Comunali degli otto comuni della Unione Reno Galliera (Consigli comunali di Argelato, Bentivoglio, Castel Maggiore, Castello d’Argile, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano, San Pietro in Casale) vuole essere un segnale significativo e simbolico: dal luogo centrale della vita delle comunità si diffonde la voce degli attori e attrici che durante il lockdown hanno sospeso l’attività.

La parola soffiata è l’invito a restituirci una lente sui nostri tempi – attraverso la scelta degli artisti di una parola chiave intorno alla quale compongono una lettura per voce sola. La parola soffiata amplifica e moltiplica le platee on air, per far entrare nelle case, come un soffio, la forza dell’arte e del teatro.

Agorà, giunta alla 5° edizione, è la rassegna teatrale itinerante nei comuni dell’Unione Reno Galliera nella Area metropolitana di Bologna: Argelato, Bentivoglio, Castel Maggiore, Castello d’Argile, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano, San Pietro in Casale. La rassegna è promossa da Unione Reno Galliera con la direzione artistica di Elena Di Gioia, realizzata con il contributo di Regione Emilia-Romagna e prodotta da Associazione Liberty.

Stagione Agorà
promossa da Unione Reno Galliera con il sostegno di Regione Emilia-Romagna
direzione artistica Elena Di Gioia produzione Associazione Liberty e Unione Reno Galliera
Al centro di Agorà un articolato progetto di teatro diffuso: spettacoli, laboratori, incontri, nuove creazioni e condivisioni con artisti della scena contemporanea, nei teatri e nei luoghi diffusi di otto comuni della Unione Reno Galliera nella Area metropolitana di Bologna.

Main sponsor Unipol Gruppo e Hera
Sponsor Coop Alleanza 3.0, Coop Reno, Gruppo Camst, Lachiter, Borghi Impianti oleodinamici S.p.a., Società Dolce,
Ariostea Broker, Emil Banca, Energy Group, Roboqbo, ASA Azienda Servizi Ambientali S.C.p.A, Palazzo del Vignola
Con la partecipazione di ATER, Fondazione Circuito Regionale Multidisciplinare Emilia-Romagna

Con la collaborazione di Città Metropolitana di Bologna, Istituzione Villa Smeraldi – Museo della Civiltà Contadina, Biblioteche Associate, Uscire dal Guscio- Educare alle differenze, Premio Giuseppe Alberghini, Collettivo Amalia, Il Corpo delle Donne – Corpo Sociale, TeaLtro, Il Parco delle Sculture di Nicola Zamboni e Sara Bolzani

Per info:
Per la partecipazione è necessario prenotarsi entro le 20.30 (costo 3€) e disporre di un computer o di uno smartphone e di una connessione ad internet.
https://stagioneagora.it/stagione-20-21/voracita/

Programma La parola soffiata: https://stagioneagora.it/laparolasoffiata/
Programma della stagione www.stagioneagora.it
*Per maggiori informazioni*:
biglietteria.teatri@renogalliera.it
tel. -sms – whatsapp 333.883.9450

Agorà
stagione teatrale 2020-2021 – prima parte: 12 settembre 2020 – 1 gennaio 2021
promossa da Unione Reno Galliera
con il contributo di Regione Emilia Romagna
direzione artistica Elena Di Gioia
produzione Unione Reno Galliera e Associazione Liberty

Domenica 15 novembre 2020 ore 21.00
nell’ambito di
La parola soffiata

voci di attori e attrici/ spettacolo on line
Voracità
di e con

Francesca Ballico

Foto di Carlo Pastore