Viabilità e misure antismog, a Cesena domenica ecologica del 26 gennaio spostata al 2 febbraio

CESENA – Il Sindaco Enzo Lattuca ha firmato ieri l’ordinanza per posticipare la domenica ecologica del 26 gennaio alla nuova data del 2 febbraio. La decisione è stata presa in vista dell’appuntamento con le elezioni regionali e su indicazione della Regione Emilia-Romagna che ha invitato i Sindaci a posticipare la domenica ecologica al fine di favorire lo spostamento dei cittadini verso i seggi elettorali.

Le domeniche ecologiche, oltre a contribuire alla riduzione delle emissioni inquinanti, determinando un beneficio ambientale, concorrono anche alla sensibilizzazione della cittadinanza verso i temi della sostenibilità ambientale, e quindi alla diffusione di modelli culturali alternativi, tesi al miglioramento degli stili di vita.

Durante la giornata di domenica 2 febbraio varranno le stesse limitazioni alla circolazione veicolare che, dalla prima domenica ecologica del 6 ottobre fino a fine marzo, sono in vigore dal lunedì al venerdì. Quindi, dalle 8.30 alle 18.30 non potranno circolare i veicoli a benzina fino a Euro 1, i diesel fino a Euro 3 e i ciclomotori fino a Euro 0 e, quindi, saranno esclusi dalle limitazioni i veicoli a benzina omologati Euro 2 o successive, i diesel omologati Euro 4 o successive, i ciclomotori e motocicli omologati Euro 1 o successive.

Si potrà circolare liberamente all’interno del centro abitato solo nei percorsi stabiliti che, tra l’altro, permettono di raggiungere in ogni fascia oraria l’Ospedale “Maurizio Bufalini”, le Case di cura “San Lorenzino” e “Malatesta Novello” e i parcheggi di scambio.

Le domeniche ecologiche continueranno il 9 e 23 febbraio, l’8 e il 22 marzo sempre nella fascia oraria dalle 8.30 alle 18.30.

Tutte le informazioni sulle limitazioni previste dall’ordinanza e sulle esclusioni sono pubblicate alla pagina www.comune.cesena.fc.it/liberiamolaria2019.