Via Vedriani: via alla messa in sicurezza del filare alberato

16

In partenza i lavori dopo i controlli di stabilità sugli 80 alberi della strada. Previste la rimonda del secco, potature di risanamento e la rimozione di 11 piante a rischio schianto

MODENA – In via Vedriani è in partenza entro la settimana, compatibilmente con le condizioni meteorologiche, un intervento per mettere in sicurezza il filare di 80 alberi che affianca la strada. I lavori sono stati programmati in seguito all’indagine sulla stabilità e lo stato di salute delle piante eseguita attraverso analisi visive, strumentali e di laboratorio nell’ambito piano di controllo del patrimonio arboreo attuato dal Comune di Modena. Dalla verifica è emersa la necessità di effettuare la rimonda del secco su circa 25 esemplari, potature di risanamento in altri sette e la rimozione di 11 alberi a rischio schianto a causa della presenza di anomalie strutturali non sanabili con interventi colturali.

Il filare è composto da bagolari, frassini e Melia azeradach, conosciuto come albero dei rosari, di età e dimensioni diverse e molto vicini tra loro. L’intervento prevede la pulizia dai rami secchi potenzialmente pericolosi su 27 alberi, per la maggior parte bagolari che tendono ad “autopotarsi” seccando i rami non efficienti. Su altre sette piante saranno eseguite potature di risanamento per ridurre la magnitudo di alcune anomalie presentate dalla chioma. Gli esemplari instabili e pericolosi per la sicurezza delle persone, alti tra i 10 e i 14 metri, saranno invece abbattuti: si tratta di cinque alberi dei rosari, che presentano fusti molto cariati e con uno spessore di legno strutturato non sufficiente a garantirne la stabilità, di cinque bagolari con gravi carie al colletto causate da funghi che mangiano il legno e di un giovane frassino morente.

La conclusione dell’intervento è prevista in una decina di giorni.