VenTo Bici Tour, stamani la tappa Piacenza – Cremona – Stagno Lombardo

22

PIACENZA – Anche l’assessore a Mobilità e Ambiente Paolo Mancioppi ha preso parte, stamani, alla tappa Piacenza – Cremona – Stagno Lombardo del VenTo Bici Tour 2020, itinerario su due ruote lungo alcuni tratti della futura ciclovia che collegherà Torino a Venezia, seguendo il corso del Po. Promossa dal Politecnico di Milano, in collaborazione e con il sostegno di numerose realtà istituzionali, associative e aziendali, l’iniziativa si propone come occasione di sensibilizzazione sul tema della mobilità sostenibile, del cicloturismo e come promozione del percorso ciclabile che si snoderà anche attraverso il territorio piacentino.

Coinvolti nella pedalata odierna, partita dai Giardini Margherita, oltre all’assessore Mancioppi e alla referente del Ceas Infoambiente comunale Alessandra Bonomini, nel gruppo guidato dal docente del Politecnico di Milano Paolo Pileri e dallo staff del progetto VenTo c’erano anche i sindaci di Caselle Landi e Corno Giovine, i rappresentanti di Aipo, Iren e Consorzio di Bonifica, il Polo di cremonese del Politecnico, i Carabinieri Forestali e i progettisti del lotto lombardo di VenTo. Particolarmente toccante, alla partenza, la consegna al Consorzio di Bonifica di una maglia dedicata a Fausto Zermani, “che oggi – sottolinea commosso Paolo Mancioppi – avrebbe dovuto pedalare insieme a noi”.

“Alla vigilia della Settimana europea della Mobilità Sostenibile, che si apre il 16 settembre – commenta l’assessore – non poteva esserci opportunità migliore per rimarcare l’importanza di infrastrutture che favoriscano e tutelino l’uso di un mezzo ecologico e accessibile a tutti qual è la bicicletta. Colgo l’occasione per invitare tutti i cittadini, nella giornata di giovedì 17, a recarsi al lavoro e a scuola sulle due ruote, sostenendo Piacenza nell’ormai tradizionale appuntamento con il Giretto d’Italia che ci ha visto per tre anni in maglia rosa in questa simbolica sfida con le altre città”.

Grazie all’impegno congiunto di Ausl, Fiab Amolabici, Federazione provinciale dei Medici Pediatri, liceo Respighi ed Energetica, con il coordinamento del circolo Emilio Politi di Legambiente e del Ceas Infoambiente comunale, saranno infatti allestiti tra le 7.30 e le 9.30 di giovedì mattina sei check point per il monitoraggio delle bici e dei mezzi elettrici in transito: a Barriera Genova, Barriera Torino, Barriera Milano, alla stazione ferroviaria, in piazzale Libertà e all’angolo tra viale Dante e via Nasolini.

“Un altro appuntamento importante, con cui Piacenza celebrerà la Mobility Week europea – aggiunge Mancioppi – si avrà nella serata di venerdì 18, all’auditorium S. Ilario, organizzata da Fiab Amolabici, con la partecipazione di Giancarlo Perini con cui, in virtù della sua esperienza come ciclista professionista e organizzatore della Gran Fondo, si parlerà di cicloturismo e bicicletta sportiva”.