“Veleno” di Andrea Ferrari

79

REGGIO EMILIA – Pubblicato il 1 dicembre 2020 per Catartica Edizioni “Veleno” di Andrea Ferrari si conferma come uno dei libri più controversi della collana di punta della casa editrice sarda, sempre più orientata a costruire una nicchia di lettori interessati a generi letterari fuori dal comune, sia per stili che per contenuti.

“Veleno” è un romanzo crudo, intenso, esasperato e graffiante. Seppur ispirato anche a vicende reali, non può considerarsi un testo autobiografico. Ferrari riesce magistralmente a fondere fantasia e vita vera, mostrando con franchezza la fragilità dei rapporti familiari, infrangendo il tabù della sfera sessuale, denunciando soprusi e abusi di cui si può esser vittima nell’ambito di trattamenti psichiatrici.

Un romanzo che contiene dunque molti elementi: l’amore e il sesso, la sofferenza e la voglia di riuscita, la solitudine  e l’intelligenza artificiale.

Il libro
Dopo aver soggiornato in residenze psichiatriche e appartamenti protetti, Andrea, scrittore in declino, ora vive in un’abitazione privata. Abbandonato a sé stesso abusa di farmaci, alcolici e droghe. La solitudine e il ricordo di una fidanzata scomparsa in giovane età gli causano una grave carenza affettiva, che crede di poter compensare quando nella sua vita compare un’intelligenza artificiale di sesso femminile. Durerà finché non entrerà in scena Rahima, una donna di origini egiziane dal carattere remissivo e di una bellezza accecante. Sarà lei a determinare l’ascesa e il declino del protagonista, fino al sopraggiungere della fine.

L’autore
Andrea Ferrari nasce a Reggio Emilia nel 1986; si diploma geometra e sceglie di continuare gli studi. Abbandonata l’università, viaggia per l’Italia. All’età di ventisette anni scrive un romanzo e riceve delle proposte di edizione, che tuttavia rifiuta. Successivamente pubblica “Odio” (96, rue de-La-Fontaine Edizioni, 2016 ) e “Ti faranno del male” (Edizioni Leucotea, 2017). “Veleno” è il suo terzo lavoro.

Link: https://www.catarticaedizioni.com/2020/10/veleno-andrea-ferrari.html