Va in pensione il vecchio ponte carraio sulla fiume Ausa tra la statale16 e la via Aldo Moro

10
palazzo del municipio RiminiRIMINI – Partiranno la prossima settimana i lavori di risanamento del vecchio ponte carraio sul fiume Ausa, tra la statale 16 e la via Aldo Moro, una riqualificazione che vede anche il ‘pensionamento’ del ponte come collegamento di passaggio per le auto e la sua trasformazione in pista ciclabile e pedonale.
Dopo l’apertura infatti del nuovo ponte sull’Ausa, avvenuta nel settembre del 2020, che collega la nuova rotatoria Valentini con la rotonda di via Aldo Moro, si è creata una nuova porta d’accesso alla città molto apprezzata e utilizzata dai cittadini. Un nuovo accesso che adesso consente il cambio di destinazione d’uso del vecchio passaggio, costruito ai tempi della riqualificazione del fiume Ausa. Al termine dei lavori il ponte sarà riservato solo ai pedoni e alle biciclette, per continuare a consentire in maggiore sicurezza, il collegamento con il quartiere padulli attraverso il sottopasso già esistente.

I lavori che inizieranno a partire da lunedì mattina – e si concluderanno dopo circa 2 settimane – prevedono la chiusura temporanea alla circolazione anche per i pedoni e le biciclette che temporaneamente, fino alla conclusione di lavori, dovranno usare come percorso alternativo più vicino quello della via Marchese.