Urta due auto e nella fuga perde la targa, rintracciato

18

La Polizia locale ha sanzionato un 24enne responsabile dei danneggiamenti in via Gobetti dopo che si è presentato spontaneamente al Comando: multa da 300 euro

polizia- municipaleMODENA – Ha sbandato con l’auto e durante la manovra ha danneggiato due veicoli in sosta, poi si è allontanato tornando a casa. Ma nell’urto ha perso la targa, circostanza che ha permesso alla Polizia locale di Modena di rintracciarlo nell’arco di pochissime ore. Ammonta a 303 euro la sanzione comminata a un 24enne accusato dell’episodio avvenuto in via Gobetti intorno alle 4 della notte tra mercoledì 7 e giovedì 8 ottobre.

Secondo la ricostruzione dell’Infortunistica, il giovane ha perso il controllo del veicolo, una Citroen Berlingo, all’altezza di una curva in prossimità della stazione piccola, urtando un’Alfa Romeo Giulietta e una Fiat Punto parcheggiate.

Sul posto dopo il sinistro sono intervenute due pattuglie che hanno avviato gli accertamenti, rinvenendo nelle vicinanze un paraurti anteriore comprensivo di targa. Dopo aver riscontrato che i danneggiamenti sulle auto in sosta erano compatibili con l’elemento della carrozzeria, gli operatori sono risaliti alla proprietaria della Berlingo, una signora residente in città. E nel corso della notte è stato localizzato il mezzo, appunto privo di paraurti, posteggiato nei pressi della sua abitazione.

Il giorno successivo la stessa donna, accompagnata dal figlio 24enne, si è recata spontaneamente al Comando di via Galilei per denunciare quanto accaduto, spiegando che al volante della Citroen c’era il giovane. Al conducente è stata quindi contestata la violazione amministrativa indicata dall’articolo 189 del Codice della strada che, in caso di schianto, prescrive l’obbligo di fermarsi.

Inoltre, ai proprietari della Giulietta e della Punto saranno fornite le informazioni della controparte, con le quali potranno decidere di avviare l’iter assicurativo finalizzato alla richiesta di risarcimento dei danni ai propri veicoli.