Un Modenese a Marly

49
NEC

MODENA – ART-AI è un progetto storico-artistico collettivo nato in Africa nel 1996.

In seguito rielaborato da Giuliano Ravazzini e contestualizzato nel territorio  dell’appennino emiliano.

Ne scaturisce una mediazione culturale che si traduce in manufatti di carta realizzati con le risorse naturali, fornite dai vegetali e dalle argille.

Le opere di ART-AI ripropongono un’operatività  africana che usa esclusivamente materiali di recupero. Carta e terra combinati danno vita ad armoniche composizioni dove i colori diventano forme a bassorilievo e le varie cromie rivelano la loro intrinseca bellezza.

Giuliano Ravazzini, modenese di nascita ma baisano d’azione, è un artista versatile che ha esplorato vari campi: pittura, teatro, editoria grafica, fotografia.

Ha partecipato a rassegne e mostre nazionali ed europee: Prague Biennale 2009, Parigi Paris Photo 2011, St.Moritz Art Master 2015, Milano Expo 2015, Kassel Manifesta 2012, MO.CO Montpellier 2019.

Nella sua produzione artistica ha affrontato tematiche legate ai simboli (Stauros), alla natura e alle sue emergenze ( Hortus, Dimore Bestiali, Un Hub nell’idrosfera, Victory Garden, Orto Kit), al sociale (10 link to Zabaleen, Xenos, Wi-rus).

Carte d’argilla  è l’ultimo progetto artistico che si misura con un’economia sostenibile, partendo dal territorio d’origine.

Papier d’argile

Giuliano Ravazzini

NEC 

Marly 57 France

dal 17/09 al 31/10-2022