“Un giro d’orizzonte. Scritti discorsi parlamentari e proposte di legge” il 18 novembre la presentazione (FOTO)

11
Antonio Cederna

Venerdì alle ore 17.00 in Biblioteca Malatestiana sarà presentata la raccolta antologica delle produzioni scritte di Antonio Cederna

CESENA – Venerdì 18 novembre alle ore 17, nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana, il Presidente di Italia Nostra Cesena, Luciano Terranova presenterà la raccolta antologica dei lavori realizzati dall’archeologo-giornalista Antonio CedernaUn giro d’orizzonte. Scritti discorsi parlamentari e proposte di legge”.

Questa antologia, curata da Sauro Turroni, illustra la vita di Cederna che si è dedicato alla denuncia dei progetti insensati e nocivi per l’ambiente e il cittadino promossi, con la complice non curanza di politici e amministratori, dalle forze economiche che traggono le loro fortune dal saccheggio di territorio e ambiente. L’opera mette alle luce alcuni dei maggiori scempi perpetrati o pensati ai danni del nostro patrimonio urbanistico/ambientale dal dopoguerra fino ad oggi descritti dagli articoli, interventi parlamentari e proposte di legge di Cederna: lo sventramento dei centri storici e la conseguente distruzione e manomissione dei beni culturali, la devastazione della natura e del paesaggio forestale e litorale paesaggio a causa della speculazione edilizia, la creazione di strade inutili o dannose.

Insieme a Luciano Terranova e Sauro Turroni ci saranno l’Assessore alla Cultura Carlo Verona e l’architetto Giordano Conti. Modererà la presentazione il giornalista del Resto del Carlino di Cesena Emanuele Chesi. Al termine verrà proiettato il film sull’opera di Antonio Cederna realizzato dal regista Milo Adami.

Antonio Cederna (1921-1996), padre del protezionismo ecologista italiano, è stato tra i fondatori di Italia Nostra. Oltre che per il settimanale “Il Mondo” ha scritto per il “Corriere della Sera”, “L’Espresso” e “la Repubblica”. È stato più volte consigliere comunale a Roma e parlamentare eletto come indipendente nelle liste del PCI nel 1987. I vandali in casa (Bari, 1956), Mirabilia Urbis (Torino, 1965) e Mussolini urbanista (Roma, 1979) sono tra i suoi libri più noti.

L’incontro è gratuito ad accesso libero.