Un altro finale per la nostra storia di Silvia Bottani il 30 marzo la presentazione a Rimini

36

RIMINI – Un altro finale per la nostra storia, edito da SEM, è il titolo dell’ultimo romanzo della scrittrice Silvia Bottani, milanese di nascita, riminese di recente adozione, protagonista del prossimo appuntamento di “Libri da queste parti” alla Biblioteca Gambalunga di Rimini, Sala della Cineteca (via Gambalunga 27), giovedì 30 marzo alle ore 17.30.

Un affaccio alla più recente e segnalata narrativa italiana – il romanzo è candidato al Premio Strega, di cui proprio giovedì si conoscerà la dozzina finalista – con la guida preziosa di Antonio Riccardi, poeta e narratore, che insieme all’autrice condurrà il pubblico in questa storia profonda che indaga sul ruolo dell’immaginazione nelle relazioni amorose e nell’esperienza che facciamo della memoria, dei ricordi, del modo in cui ricostruiamo il nostro passato e raccontiamo la nostra vita.

Protagonista di questo viaggio nella “manutenzione dei ricordi” è Mauro Massani, campione di mnemotecnica. Mauro sta affrontando una gara importante e durante questa gara, suddivisa in dieci prove, ripercorre il suo incontro e la sua storia d’amore con Bianca, sorella di Fabio, suo migliore amico sparito in circostanze misteriose molti anni prima. A distanza di anni Bianca non è ancora riuscita a darsi una spiegazione su quella sparizione e cerca in Mauro un appiglio per riscrivere quella storia che lei non accetta. Il presente della gara, il passato recente della storia d’amore tra Mauro e Bianca e il tempo remoto di Fabio si fondono in un flusso narrativo ordito attorno a un’assenza. Sullo sfondo di una Milano onirica, attraverso luoghi simbolici e intimi, i due iniziano così un viaggio a ritroso tra i ricordi del passato alla ricerca di Fabio e del suo segreto, tra pensieri non detti e parole dimenticate,  ma è anche un viaggio all’interno del “palazzo della memoria” di Mauro, nel quale finzione e realtà si fondono in un’avventura emotiva dai risvolti surreali, che gli aprirà nuovi orizzonti e gli restituirà la consapevolezza dell’impossibilità di stabilire la verità dei fatti e di quanto l’amore e il desiderio siano alimentati dal potere dell’immaginazione: un’occasione per determinare un altro finale, un altro futuro ancora possibile.

Silvia Bottani giornalista e scrittrice, si occupa di arte contemporanea e collabora con diverse agenzie di comunicazione. Suoi interventi sono stati pubblicati da “Doppiozero”, “Riga”, “Sapiens”, “Arte”, “Rivista Segno”, “CultFrame”. Nel 2020 ha esordito in libreria con il romanzo Il giorno mangia la notte, con la casa editrice SEM, che nel 2023 ha pubblicato anche il suo secondo romanzo Un altro finale per la nostra storia, proposto da Riccardo Cavallero al Premio Strega 2023.

Antonio Riccardi, scrittore e poeta, è direttore editoriale della Mondadori Libri, collabora a diverse riviste e quotidiani e partecipa alla direzione delle riviste culturali “Nuovi argomenti(Mondadori) e “Letture” (Edizioni San Paolo).

Ingresso libero

Info: Biblioteca Gambalunga | tel. 0541.704488 | e-mail: gambalunghiana@comune.rimini.it

Sarà presente un punto vendita dei libri, con firmacopie dell’autrice al termine della presentazione.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Sabato 1° aprile – Sala della Cineteca ore 17.00

Tommaso Panozzo con Gianni Morolli

La corsa più bella del mondo. La Mille Miglia in Romagna, Panozzo, 2023

in dialogo con Davide Bagnaresi

venerdì 7 aprile – Sala della Cineteca – ore 17.30 

Lorenza Ghinelli

La stirpe e il sangue, Bompiani, 2022

in dialogo con Alice Bigli

Letture di Alessia Canducci

sabato 8 aprile – Museo della Città – Sala Arazzi – ore 17

Piero Meldini, Rosita Copioli, Federico Tagliatti presentano

Ascoltami non dire nulla, di Marco Pivato

Vallecchi Firenze, 2023

Maggiori informazioni e aggiornamenti su

www.bibliotecagambalunga.it

https://www.facebook.com/bibliotecagambalungarimini/