Ulteriori misure di contrasto al contagio ed alla diffusione del virus nel Comune di Bagno di Romagna

BAGNO DI ROMAGNA (FC) –  In una nota diffusa ai cittadini, il Sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini ha annunciato alcune misure restrittive adottate in ambito comunale, che vanno oltre a quanto previsto dalle misure restrittive adottate dal Governo e dalla Regione, ritenute dal Sindaco però necessarie per la tutela individuale e collettiva di Comunità.

“Sostanzialmente – scrive Baccini a suoi cittadini – si tratta di misure che ho adottato, assumendomene le responsabilità, da una parte, per elevare il livello dei tentativi diretti a contrastare il contagio e la diffusione del virus in vista delle “preoccupanti” previsioni che indicano un aumento rilevante dei contagi per i prossimi 10 giorni e, dall’altra, per contrastare alcune situazioni “critiche” verificatesi nel fine settimana appena trascorso e per evitare che altre – anche simili – si ripetano nei prossimi giorni.

Le misure adottate, che saranno valide sino al 25 marzo, salvo proroga, sono le seguenti:

– sospensione totale del mercato ambulante settimanale, e quindi anche il settore alimentare ambulante;
– sospensione del mercato itinerante in tutto il territorio comunale;
– chiusura dei Cimiteri comunali, salvo necessità;
– sospensione del servizio della Casa dell’Acqua.

Con la stessa nota, inoltre, il Sindaco evidenzia di aver ricevuto numerose segnalazioni di un eccessivo movimento all’aria aperta di troppi cittadini. Al riguardo, precisa Marco Baccini rivolgendosi sempre ai cittadini, volendo evitare di adottare misure restrittive anche in questo ambito, senza però escluderlo se la situazione non cambia, invito nuovamente tutti a rispettare rigorosamente la regola principale di STARE IN CASA e di uscire solo per necessità.

Nei prossimi giorni assisteremo ad un’estensione della diffusione e del contagio del virus e l’unico modo per tutelarci – o tentare di tutelarci – è rimanere isolati. Mi raccomando, per la Vostra salute individuale e per quella di tutta la nostra Comunità. 

Intanto, le Forze dell’Ordine e la nostra Polizia Locale stanno continuando a lavorare assiduamente per il controllo del territorio e per vigilare sul rispetto delle norme in vigore.

E’ stata elevata anche la prima querela e, se i comportamenti non cambiano, ne verranno ragionevolmente elevate altre. Al riguardo, richiamo tutti al senso di responsabilità e serietà per evitare di mettersi anche nella condizione di dover affrontare multe e spese in un periodo già difficile. Per parte mia vale il detto del buon padre di famiglia, ovvero “uomo avvisato, mezzo salvato”. 

Infine, Marco Baccini si rivolge in tono più confidenziale ai cittadini, ai quali esprime di non negare una certa difficoltà ad adottare misure restrittive o ad esortare al rispetto delle regole, magari passando per un “noioso bacchettone”, ma – scrive il Sindaco – Vi assicuro sinceramente che lo faccio solo perchè tengo alla salute di ognuno di noi e della nostra Comunità.

Non vi nego neppure che anche io ho bisogno del Vostro supporto ed in questo momento posso riceverlo solo con il Vostro rispetto delle regole.

Vi tengo aggiornati. Restiamo uniti, responsabili e concentrati. Ne usciremo, con l’apporto di tutti. E se stiamo uniti, anche più forti di prima. 

Un caro saluto a tutti.”

Marco Baccini