Ubriaca alla guida causa sinistro a Modena: denuncia e patente ritirata

52

La Polizia municipale di Modena raccomanda di non mettersi alla guida dopo aver bevuto

polizia-municipale-MODENA – Ha provocato un sinistro stradale tamponando un’altra vettura e sottoposta dalla Polizia municipale di Modena all’alcol test è risultata positiva. Per lei è scattato l’immediato ritiro della patente e anche una denuncia penale poiché alla misurazione di quantità di alcol nel sangue è risultata collocarsi nella seconda fascia individuata dall’articolo 186 del Codice della Strada, cioè tra 0,8 e 1,5.

La donna, una 39enne residente a Vignola, poco dopo l’una della notte tra mercoledì 26 e giovedì 27 giugno, alla guida di una Nissan Qashqai percorrendo la rotatoria tra via Bellaria e via Vaciglio, ha tamponato un’altra automobile. In questi casi, la Polizia municipale sottopone gli automobilisti coinvolti nel sinistro all’alcol test che ha evidenziato come la donna guidasse in stato di ebbrezza. Sarà ora l’Autorità giudiziaria a stabilire la decurtazione dei punti, il periodo di sospensione della patente di guida e l’ammontare della pena pecuniaria che potrà essere di diverse migliaia di euro: tenendo conto anche dell’aggravante dell’orario notturno in cui è stato commesso il reato l’ammenda potrà essere aumentata da un terzo alla metà.

La Polizia locale che nell’ambito delle attività per la sicurezza stradale effettua periodicamente controlli e campagne mirate per contrastare la guida in stato di ebbrezza, raccomanda sempre di non mettersi al volante dopo aver bevuto alcolici, un comportamento particolarmente pericoloso che mette a repentaglio la vita degli utenti della strada, eppure ancora troppo diffuso tra gli automobilisti.