Tornano le Giornate Fai di Primavera, l’Emilia-Romagna nascosta apre le sue porte

85

Il 25 e 26 marzo 48 beni visitabili in 24 località per il classico appuntamento annuale. Mercoledì 22 marzo la presentazione nella sede della Regione a Bologna

regione emilia romagna logoBOLOGNA – Venticinquesima edizione per le Giornate Fai di Primavera: due giorni dedicati all’arte a alla cultura in cui vengono aperti al pubblico in tutta Italia palazzi, musei, residenze, parchi e siti solitamente chiusi ai visitatori. In Emilia-Romagna i beni aperti sono 48 in 24 località con più di 2000 studenti dei licei che faranno da guida.

Le Giornate Fai si svolgeranno il 25 e 26 marzo e saranno presentate mercoledì 22 marzo alle ore 11,30 nella sala stampa della Giunta regionale dell’Emilia-Romagna, al 13° piano di viale Aldo Moro 52, Bologna.
Partecipano alla presentazione l’assessore regionale alla Cultura, Massimo Mezzetti, per il Fai Marina Senin Forni presidente regionale Emilia-Romagna e capo delegazione Fai di Bologna, il referente culturale Vincenzo Vandelli, la referente regionale Barbara Rossi.