Terremoto, scuole a Riccione regolarmente aperte

14

Dopo i controlli degli uffici tecnici, della Protezione Civile e della Geat non sono stati riscontrati danni nelle scuole e negli edifici pubblici. Il monitoraggio da parte della Protezione Civile proseguirà anche nelle prossime ore

RICCIONE (RN) – È stata avvertita nettamente anche a Riccione la scossa di terremoto di intensità 5.5 della scala Richter con epicentro a largo della costa marchigiana e una profondità di 7, 6 chilometri. L’amministrazione del Comune di Riccione ha subito disposto i controlli tecnici. Immediato il coinvolgimento della Protezione civile, di Geat e degli uffici tecnici dei Lavori Pubblici.

Dopo un confronto con la Protezione Civile (Centro Operativo Intercomunale fra i Comuni di Cattolica, Coriano, Misano Adriatico, Riccione, San Giovanni in Marignano), le scuole sono state regolarmente aperte.

“A seguito della scossa abbiamo immediatamente predisposto con i tecnici i controlli nelle scuole – ha spiegato l’assessore ai Lavori Pubblici Simone Imola – Al momento non sono state riscontrate criticità e danni particolari. Nelle prossime ore le indagini sulle strutture scolastiche e negli edifici di nostra competenza saranno ulteriormente approfondite”.

Proseguirà anche il sistema attivato dalla Protezione Civile per studiare e monitorare la scossa.