Terramara “golosa”, antici animali e sapori del territorio

15

Domenica 11 ottobre al Parco archeologico di Montale, in sicurezza e su prenotazione, archeozoologia e presentazioni del MuSA Museo della Salumeria. Degustazioni da asporto

MODENA – Alimentazione, animali e tecniche di conservazione del cibo tra la preistoria e oggi. Domenica 11 ottobre al Parco archeologico della Terramara di Montale arriva un appuntamento “goloso” dedicato a prodotti gastronomici d’eccellenza del modenese, con uno sguardo che si avvale della lente d’indagine storico archeologica ed esperienziale, base di tutte le iniziative al villaggio ricostruito dell’età del bronzo.

L’archeozoologia è la disciplina che studia il rapporto tra uomo e animali e come si è evoluto nel tempo. Elena Maini, archeozoologa dell’Università di Bologna, ricostruisce a Montale la storia dell’alimentazione con una presentazione tanto esauriente quanto divertente, che ben si adatta ai diversi pubblici del Parco. Con dimostrazioni di come sia possibile, attraverso lo studio delle ossa, riconoscere gli animali allevati nelle Terramare, ricostruire tecniche di macellazione e preparazione di prodotti primari, come la carne, o secondari, come i latticini; ma anche con un quiz a premi per bambini e ragazzi sui metodi di conservazione del cibo nel passato.

Si viene poi proiettati di nuovo nel presente del territorio con le presentazioni a cura del MuSa – Museo della Salumeria dell’azienda Villani di Castelnuovo Rangone, primo museo in Italia dedicato all’arte e alla storia della salumeria, che illustrano le più moderne tecniche di lavorazione delle carni in grado di garantire quei sapori a cui siamo affezionati. Ai visitatori del Parco verranno distribuite degustazioni da asporto di prodotti Villani, per creare spuntini gourmet come quelli suggeriti dal “re del panino” Daniele Reponi nel tutorial su Youtube (https://youtu.be/3afwgViJtW8).

Per le visite la prenotazione è consigliata telefonando al 335 8136948 (da lun a ven ore 9 – 12) o allo 059 532020 (domenica stessa negli orari di apertura del Parco); oppure scrivendo a museo@parcomontale.it, assicurandosi di ricevere conferma.

Il costo del biglietto intero è 7 euro, ridotto 5, gratuito fino a 5 e oltre 65 anni, con riduzioni per possessori di Fidelity Card o per chi visita il MuSa- Museo della Salumeria di Castelnuovo Rangone.