Teatro Galli, oltre settemila spettatori per un mese di arte e spettacoli

Da sabato 1° dicembre al via le visite guidate alla scoperta della storia e degli spazi del Teatro

RIMINI – In trenta giorni ben tredici spettacoli tra musica, danza e prosa: il Teatro Galli si appresta a ‘festeggiare’ il primo mese di attività forte dell’amore del pubblico riminese e del grande interesse destato anche oltre i confini regionali.

Dal 28 ottobre, data dell’emozionante inaugurazione con la voce di Cecilia Bartoli, ad oggi sono stati circa settemila gli spettatori che sono entrati nel rinato Teatro, tra appuntamenti speciali – da Roberto Bolle a Piovani – Sagra Musicale Malatestiana e i primi spettacoli di prosa. E saranno proprio le voci dei protagonisti a ricordare le emozioni di questo primo mese di arte e cultura al ‘Galli’, attraverso una serie di video che saranno pubblicati sui canali web e social del Comune, per ripercorrere insieme questi primi intensi trenta giorni.

Tanti contenuti di qualità per un ‘contenitore’ prezioso che ora sarà possibile scoprire in ogni dettaglio: da sabato 1° dicembre infatti partono le visite guidate al Teatro, una delle tante iniziative inserite nel cartellone del Capodanno più lungo del mondo.

Le prime visite saranno nei pomeriggi di sabato 1 e domenica 2 dicembre, per poi proseguire tutto il mese nelle giornate di martedì, giovedì, sabato e domenica sia la mattina (alle 10.30 e alle 12), sia il pomeriggio (alle 15.30 e alle 17), con un’apertura eccezionale mercoledì 26 dicembre.

Nelle giornate di spettacolo e di eventi particolari sono previste variazioni al calendario per consentire gli allestimenti e le prove degli artisti, ma in un mese saranno oltre una cinquantina i tour guidati nel teatro polettiano.

Per prenotare la visita (al costo simbolico di 2 euro) è possibile rivolgersi all’Ufficio relazioni con il pubblico recandosi allo sportello in piazza Cavour oppure telefonando al numero 0541 704 704, dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e il martedì pomeriggio dalle 14 alle 17.

L’iniziativa è rivolta anche alle scuole e ai gruppi, che invece potranno prenotare la visita contattando i Musei comunali (0541 704426/28) dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.

www.teatrogalli.it