Team RT73 in partenza per la Dakar 2021

39

FORLÌ-CESENA – PRIMI APPUNTAMENTI

26 dicembre Volo Milano-Dubaj

27 dicembre Dubaj Jeddah per il volo charter che condurrà parte degli equipaggi.

30-31 dicembre 2020 Ritiro dei veicoli al porto di Jeddah

31 dicembre 2020 sera Briefing

1-2 gennaio 2021 Verifiche tecniche e amministrative

2 gennaio 2021 ore 10.00 prologo, start podio e parco chiuso

3 gennaio 2021 1^ tappa

QUESTA DAKAR S’HA DA FARE !

In questi ultimi giorni si sono susseguite notizie allarmanti sulla fattibilità della gara, le restrizioni sono arrivate a chiudere tutti i porti e gli aeroporti, si temeva il peggio, ma la A.S.O. ha tentato il tutto per tutto affinché la tanto attesa Dakar abbia il suo corso.

I piloti e team di tutto il mondo sono stati prontamente informati e guidati sul da farsi, voli charter riservati sono stati programmati da tutti i paesi interessati alla Dakar.

La stretta collaborazione con le autorità saudite ha dato i suoi frutti, un severo protocollo sanitario sarà applicato all’arrivo a Jeddah.

Non avevamo dubbi da una tale organizzazione!

IL TEAM AL SEGUITO

Simone Gilli, di Premilcuore in provincia di Forlì-Cesena, noto da diversi anni al mondo delle corse, si prenderà cura della KTM Rally di Pedemonte.

Anche per lui, nonostante sia già pratico di queste specialità, sarà un sogno che coronerà la sua attività e ovviamente il suo orgoglio personale, eh si… perché poter raccontare un’avventura come la Dakar vissuta in prima persona è sempre entusiasmante e gratificante!

Simone dovrà cercare di riposarsi durante i trasferimenti, per poter lavorare sulla moto alla conclusione di ogni tappa, per questo si è organizzato di seguire il road book parallelo che verrà fornito a tutte le assistenze e media, a bordo dell’autocarro Mercedes 4×4 guidato da Marino Arrigoni.

Il Mercedes che qui vediamo all’imbarco di Marsiglia, è stato allestito con due brandine riservate ai piloti, mentre in cabina dormirà Arrigoni. Spirito dakariano invece per il meccanico Gilli che utilizzerà una tenda a terra esterna.
Marino Arrigoni

UN SECONDO PILOTA NEL TEAM

Pare che complice della mission intrapresa da Angelo sia stato un suo compagno di avventure: Davide Cominardi ed è con lui che condividerà l’assistenza meccanica.

Davide Cominardi si presenterà alla griglia di partenza su di una Honda 450 crf rally RS con il numero 133.

Anche per lui prima volta al Dakar Rally, ma con un recente traguardo alle spalle dopo 6000 km percorsi all’EcoRace 2020 oltre ai trascorsi Raid TT, Rally Race e Trofei.

Per Simone Gilli insomma sarà di sicuro un tour de force con due moto da rimettere a punto ogni sera, le partenze delle moto si aggirano attorno alle 4.00 del mattino, considerando le lunghe percorrenze che variano anche dai 600 agli 800 km, le difficoltà nel superamento delle dune e i tratti di rocce dove la velocità dev’essere moderata, quando va bene si può raggiungere il bivacco poco prima dell’imbrunire e purtroppo si sa che in Arabia il sole tramonta presto.

Ma è una grande dose di adrenalina che da forza e coraggio a tutto il team, grazie alla quale la stanchezza passa in secondo piano.